Press "Enter" to skip to content

Una coppa

All’inizio della mia collaborazione con “Tempi Rossoneri” scrissi un articolo per ricordare la figura di Agostino Di Bartolomei. Quell’articolo, circa un anno dopo, venne visto, ed evidentemente apprezzato, da un lettore che tramite il blog si mise in contatto con me. 

Nell’articolo, che scrissi basandomi molto sui miei ricordi personali, citavo una precisa occasione : la finale del “Roma Junior Club” dell’anno 1972, un Torneo di calcio molto famoso a Roma organizzato tra gli Istituti scolastici di II grado. In quell’anno, mio cugino, compagno di classe di Agostino era il portiere titolare della squadra che vinse il Torneo. Agostino e mio cugino erano compagni di scuola nel XI Liceo Scientifico di cui il Borromini di Piazza Oderico da Pordenone, ancora senza nome, era succursale.

Il lettore (amico di quartiere di Agostino), da me contattato telefonicamente, prese spunto dall’articolo per dirmi del fortunoso ritrovamento negli scantinati della scuola Ilaria Alpi di Tor Marancia della Coppa di quel torneo del 72. La Ilaria Alpi è l’ultima trasformazione del liceo Borromini che progressivamente, nel tempo, si è ridotto fino a scomparire come nome e a diventare solo qualche classe appoggiata in un istituto di altra denominazione.

Era intenzione del lettore, prendendo spunto da questo ritrovamento, organizzare una manifestazione sportiva il più vicina possibile alla data di quella lontana vittoria e, possibilmente, avere la partecipazione di tutti (o quasi) i suoi protagonisti. 

Ebbene, la manifestazione alla quale ho partecipato, si è effettivamente tenuta presso la scuola ISS Caravaggio nel quartiere di Tor Marancia, il giorno 8/4 compleanno del mai dimenticato Agostino. Con il patrocinio del Municipio VIII nelle figure del Presidente e dell’Assessore alla Cultura, si è tenuta una prima giornata di ricordo e di sport che ha coinvolto due scuole, la Caravaggio e il Socrate (presso cui sono dislocate le tre sezioni superstiti del Borromini). Nel mese di maggio, poi, si terrà (di domenica o sabato) il sentiero“ Agostino Di Bartolomei”.

Un’occasione per veicolare ai ragazzi del quartiere la memoria. Sui campi della OMI di Tor Marancia, che accolse i primi passi del “Diba” calciatore si è disputata una partita tra le due scuole nell’ambito del 1° Torneo “Di Bartolomei”. Per la cronaca, hanno vinto i ragazzi del Socrate con il risultato di 1 a 0.

La Coppa del ’72, dietro richiesta di Luca, non sarà ritirata dalla famiglia, ma messa in palio ogni anno tra le squadre dei due licei. Chi la vince avrà il diritto di tenerla un anno in bacheca (come era per la Coppa Rimet) per rimetterla in palio l’anno successivo.  Mi fa piacere credere che tutto possa essere nato da un mio articolo.

Il filo della memoria ha ora il suo Ago.

“I veri capitani possono morire o anche scegliere di morire, ma dimenticarli è impossibile”.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.