Press "Enter" to skip to content

Verona – Milan: tutte le dichiarazioni dei protagonisti

Inzaghi: in questa settimana ho insistito sull’importanza di una buona partenza. Penso sia stata la migliore partita del campionato, mi fa ben sperare, questa squadra continua a crescere. Sono molto felice di vedere che la squadra segue me e il mio staff. Ci sono venuti i gol che stiamo provando e questo aiuterà la squadra a vedere che stiamo lavorando bene. Questa squadra vuole andare sempre a fare gol e magari concede qualcosa. Da un punto di vista va anche bene ma dobbiamo migliorare nella gestione della palla quando siamo in vantaggio e so bene dove devo lavorare e con questo spirito ce la farò.

Galliani: a me non piace parlare del futuro, so che abbiamo 14 punti in sette partite ed è una buona media. Abbiamo una buona squadra che può fare bene. Alex è straordinario, una roccia. Torres ho provato a prenderlo nel 2002 ma non lo cedevano, mentre con Alex avevamo provato già nel 2005 a portarlo al Milan. El Shaarawy ha detto solo cose carine, io ho paura dei giocatori che non vogliono giocare…

Honda: sapevo che Verona era un campo difficile per il Milan, aver contribuito a questa vittoria mi rende ancora più felice, ho ricevuto due assist straordinari. Nell’uno contro uno con il portiere non sono troppo bravo. Di solito penso troppo, stavolta invece ho fatto la giocata più semplice, ho cercato il corridoio e ho fatto gol.

El Shaarawy: è stata una partita difficile, lo sapevamo. Il Verona è una buonissima squadra, oggi abbiamo fatto una grande partita. Potevo fare meglio, ma va bene così. Sono uscito arrabbiato perché potevo fare meglio, l’importante erano i tre punti. E’ normale che quando uno non gioca ci sta l’arrabbiatura, tutti vorrebbero giocare. L’importante era la vittoria. Io e Inzaghi abbiamo un bellissimo rapporto,ha fiducia in me e io cerco di ripagargliela. Con la Fiorentina ci aspetta una bella partita.

Alex: abbiamo fatto bene, tutta la squadra ha fatto bene, l’importante è camminare insieme. Abbiamo lavorato molto duramente ogni giorno per fare il massimo, ora dobbiamo subito pensare alla prossima partita difficile. Io mi sento molto bene, ho tutto quello che mi serve per lavorare e fare del mio meglio.

Abbiati: partita difficile. Ci eravamo detti che era da molto che non si vinceva qua e siamo stati bravi. Ottimi nelle ripartenze, nel difendere tutti insieme e fantastico l’assist di Stephan. Percorso lungo ma la strada è quella corretta. Mai passato per la testa di cambiare squadra, ho questi colori sotto la pelle. Ho avuto molte soddisfazioni e sarò sempre riconoscente a tutti. Non mi vedo con nessuna altra maglia.

*          *          *

Mandorlini: abbiamo facilitato la partita ad una squadra che ha dei valori importanti. Abbiamo creato molto, ma tre gol presi in casa sono duri da digerire. Bisogna guardare avanti. A posteriori si possono fare tanti discorsi, noi abbiamo avuto tante occasioni e ci sono state tante parate e tanti errori sotto posto. Difficile commentare una partita in cui il tuo portiere non fa una parate eppure prendi tre gol.

Toni: oggi ci è anche girata un po’ male perché l’autogol è stato davvero sfortunato, ci son state delle gran parate di Abbiati e abbiam preso due gol in contropiede. Abbiamo provato a rimetterla in piedi però non ci siamo riusciti.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.