berlu.Interessanti (o se preferite inquietanti, visto che oggi è pure Halloween) alcune dichiarazioni di Silvio Berlusconi, intervistato ieri da milannews.it. Dopo aver ribadito che la qualificazione in Champions League rimane un obiettivo primario, riguardo il brand Milan, il presidente dice: “Il valore del Milan è stato stimato a 1 miliardo e 300 milioni di euro. Se si riuscisse a rendere concreta questa valutazione, dovremmo avere introiti sopra i 100 milioni all’anno. Questa commercializzazione dovrebbe portare, al terzo anno, 200 milioni. Se ciò dovesse accadere, avremmo la possibilità di andare a prendere i top player. E poi c’è la possibilità che il club venga quotato a Hong Kong”. Una prospettiva a medio termine che di certo non entusiasmerà nessuno, essendoci anche alcune incognite legate alla reale affidabilità di mister Bee. Altri tre anni, se tutto va bene, per rivedere il Milan spendere soldi per acquistare giocatori di altissimo livello. Giocatori assai diversi da quelli che abbiamo attualmente, per intenderci. Beh, che dire… facciamo le corna e speriamo di esserci ancora tutti, fra tre anni. Lo stesso Berlusconi probabilmente non vivrà in eterno, fra tre anni, di anni ne avrà 82. Chissà se riuscirà davvero a rivedere un Milan vincente, negli anni restanti della sua vita.

Nils

Nils

Le mie info biografiche sono in sciopero. Torneranno in autunno o in inverno.
Nils