Press "Enter" to skip to content

Ancelotti: “Contestare Galliani è come contestare la Madonna…”

Dalle pagine del Corriere della Sera Ancelotti torna a parlare di Milan, dopo il rifiuto in estate di tornare sulla panchina rossonera. “Quando ha saputo che non sarei rimasto sulla panchina del Real, Galliani si è presentato con tutto il suo affetto, ma gli ho detto subito: no grazie. Dopo due anni di Real ero senza energie, fosse stato un altro momento sarei tornato”. A proposito dei principali imputati di questa crisi: “Mihajlovic ha grande carattere e buona esperienza in Italia, bisogna dare fiducia e tempo agli allenatori. Galliani? Contestare Galliani è come contestare la Madonna, per me resta il miglior dirigente in Italia. La gente ha la memoria corta…”.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.