Press "Enter" to skip to content

Bacca e Ibra, porte girevoli in casa Milan?

Mentre sotto traccia vanno avanti le trattative con la cordata cinese per la cessione delle quote societarie, il mercato, com’è naturale che sia, non guarda in faccia a nessuno e va avanti per la sua strada. Già ad inizio maggio infatti ci sono due situazioni opposte da monitorare attentamente.

Carlos BaccaL’attaccante colombiano nel post partita di Bologna ha rilasciato dichiarazioni che non fanno stare tranquilli i tifosi rossoneri:Questo Milan non basta per affrontare la Juventus, serve lavorare di più e serve più qualità. Futuro? Non so cosa succederà domani, io penso al presente”. Tutto porta a pensare che la finale di Coppa Italia possa essere decisiva per una sua permanenza a Milano. Difficilmente rimarrebbe un altro anno senza Europa. Su di lui il Bayern del neo tecnico Ancelotti. Possibilità di permanenza: 30 %.

Zlatan Ibrahimovic – Intanto segnali del tutto diversi arrivano da Zlatan Ibrahimovic, che torna a parlare di Milan dopo l’apertura di Raiola. “Quando sono andato via dal Milan non ero io a volerlo. Io voglio bene al Milan, per me è il club più grande in cui ho giocato. Tra poco saprete tutto, sarà tutto finito. La mia voglia è di giocare, dove giocherò si vedrà. Il mio addio al Milan? Quello è il passato e questo è il futuro e vediamo cosa succede. Il mio futuro può essere il passato? Non si sa mai, tra un pò si saprà tutto…”. Il tormentone Ibra si ripete anche quest’anno. Se sarà disposto a ridursi l’ingaggio più della metà allora il discorso si farà interessante, per ora non ci sono molte speranze. Possibilità di un ritorno: 20 %.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.