Press "Enter" to skip to content

Brocchi si assume le responsabilità, la società no

Le parole di Cristian Brocchi dopo la sconfitta cocente contro il Verona:

“Sono io che rappresento questa squadra e mi assumo tutte le responsabilità. Oggi la squadra non ha fatto bene, è stata una partita male interpretata, è arrivata una sconfitta che ci fa male e che ci dice che dobbiamo lavorare, lavorare e lavorare”

“Oggi si è spenta la luce non appena si sono create difficoltà. Bisogna fare in modo che questo interruttore non si spenga mai, e tocca a me far riaccendere questa luce fin da domani. Nei momenti difficili, abbiamo difficoltà a giocare insieme e così non sei squadra, vai incontro a brutte prestazioni. Devo aiutare la squadra a reagire, a venir fuori da questo momento. Lo sapete come sono fatto, sono io il responsabile”.

“C’è una grande delusione, bisogna rialzare la testa, incassare il colpo che è stato duro e pensare ai prossimi giorni, come venire fuori da queste difficoltà. Rispetto alla gara col Carpi si è fatto un passo indietro, la squadra si è disunita, e quando è così si fa il doppio della fatica e non si crea più niente di importante. La squadra deve essere un pezzo unico, per superare i momenti complicati. Altrimenti gli avversari prendono fiducia e si va sotto”.

Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr ed anche altrove! Social Zone
Sei un appassionato di scommesse? Scopri il bonus scommesse Sisal!
Mission News Theme by Compete Themes.