Press "Enter" to skip to content

Cesena – Milan: le pagelle dei rossoneri

Abbiati 4: Clamoroso infortunio sul gol, poi non bene neanche sul gol annullato. Onore alla carriera di Cristian, ma è ormai un ex portiere.

Abate 6: Corre e si propone per i cross, che stavolta sono inefficaci. Calo nella ripresa complice anche il rosso a Zapata ma è comprensibile.

Rami 6,5: Sempre efficace in difesa anche se ai limiti del regolamento e poi ha il merito del gol del pareggio. È lui il miglior centrale a disposizione.

Zapata 6: Ottima partita fino all’inevitabile espulsione dove è costretto a stendere Defrel dopo che il romagnolo gli ruba il tempo.

De Sciglio 5,5: Leggermente meglio rispetto alle altre uscite, ma la sua prova è comunque insufficiente. Non male il primo tempo dove serve anche un buon pallone a Torres, sparisce del tutto nella ripresa.

De Jong 6: Sempre il solito schermo davanti alla difesa, puntualmente insufficiente quando gli tocca costruire un’azione, ma quello non dovrebbe essere il suo lavoro.

Poli 5,5: Tanta corsa come al solito ma poca sostanza, questo modulo non sembra essergli molto congeniale essendo una mezz’ala. (Dal 72’ Essien 4,5: Anche lui ormai un ex giocatore completamente inutile, anzi dannoso nell’occasione dell’espulsione di Zapata).

Honda 6: Buon primo tempo con una punizione tolta dalla porta da Leali e l’assist per il gol di Rami, poi anche lui accusa un calo nella ripresa come tutti i compagni. (Dal 75’ Alex 6: Entra per tappare il buco creato da Zapata e lo fa con la solita esperienza).

Menez 6: Meno brillante del solito forse per via della stanchezza, ma a volte pare che lui sia l’unico in grado di inventare qualcosa. Di certo l’uomo di maggior talento.

Bonaventura 6: Buona partita sulla fascia, peccato per la clamorosa occasione sciupata poco dopo il pareggio, mentre nella ripresa serve un bell’assist a Pazzini. Sempre importante per la squadra.

Torres 4: Inesistente per tutta la gara, anche se non ci lanciamo troppo su di lui che è alla sua seconda gara. Ha l’attenuante di essere servito poco e male, ma è pur vero che ogni volta che ha il pallone tra le gambe lo perde mestamente. (Dal 72’ Pazzini 5: Tocca pochi palloni, poi Bonaventura gli serve un ottimo assist che lui sciupa, probabile soffra il fatto di essere costantemente un gregario).

Inzaghi 5,5: Il nuovo modulo sembra girare, ma se i risultati non arrivano sarà comunque lui a pagare. Molto discutibili i cambi fatti che non apportano nessun aiuto. Rimaniamo comunque dell’idea che il materiale a disposizione è veramente poca cosa.

 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.