Press "Enter" to skip to content

Chievo-Milan 1-2: Paquetà senza benzina, Suso senza coraggio

Donnarumma 6 Un buon intervento su Leris, mentre viene assolutamente sorpreso da Hetemaj, quello che non segna quasi mai.

Conti 5,5 Meno bene di altre occasioni, non contrasta Hetemaj, pensando che tanto quello non segna quasi mai. E invece.. Più sulle sue del solito, trova pane per i suoi denti ed esce un pò giù di umore a metà secondo tempo, sostituito dal più pimpante Calabria.

Calabria 7 Capisce subito il clima partita e vi si immerge come meglio non potrebbe. Chiusure tempestive e buona verve in avanti.

Musacchio 6 + Solita partita per nulla appariscente, ma di sostanza. Con Romagnoli va d’amore e d’accordo.

Romagnoli 6.5 Nel finale si proietta in avanti alla ricerca del gol, da vero capitano.. e per poco non lo trova, di tacco. Sarebbe stato stupendo. Prova difensiva come di consueto, eccellente.

Laxalt 6 Bene ma non benissimo. Non precisissimo ma almeno non commette errori particolari. Da’ sempre la sensazione di una certa frenesia, che ci auguriamo non sia fretta di liberarsi il pallone per affidarlo a chi sa trattarlo meglio di lui.

Kessie 6,5 Fra i migliori e fra i più attivi. Due buone iniziative nel primo tempo, altre nella ripresa compreso un errore in fase di conclusione (comunque non proprio facile). Fisicamente dirompente, deve allenarsi di più con la palla. O avrebbe dovuto farlo dieci anni fa.

Biglia 6.5 + Bellissimo calcio di punizione – gol, torna nel migliore dei modi ma non nella più facile delle partite. Sempre chiara la sua visione di gioco, ha il dono della logica e della semplicità. Ottimo rientro.

5,5 Ha bisogno delle vacanze come gli alberi della Primavera. La sua verve dura poco, progressivamente si appanna e si intristisce, imbrigliato dagli avversari e dalla partita scorbutica.

Calhanoglu 7 Entra al 9′ del secondo tempo al posto del brasiliano, dimostrandosi brillante più del suo solito. Entra nell’azione del gol di Piatek.

Suso 5 Dove sono finiti i suoi tentativi pericolosi dalla distanza? Pochi cross e non incisivi. Per il resto, mai che riesca a saltare di netto l’avversario.

Borini S.V. Pochi minuti non sufficientii per poterlo giudicare.

Piatek 6,5 Il polacco efficacie come un tedesco non smentisce la sua natura di Terminator, portando in vantaggio i rossoneri con caparbietà. La partita è dura anche per lui, fa quel che può ma soprattutto non si dà mai per vinto.

Castillejo 7 Mezzo voto in più per l’intraprendenza e il coraggio. Fumoso e non sempre logico, ma ha il merito di credere in se stesso, riprovandoci più volte. Qualcosa di buono la combina sempre, dandogli fiducia.

Gattuso 6 I nervi gli causano l’espulsione, quantomai negativa nel caso dovessero squalificarlo per il derby. Riteniamo di no, considerando che alla fine va ad abbracciare Meggiorini. La partita si rivela molto più complicata del previsto, ma lui ci mette la giusta pezza nella ripresa, i suoi cambi sono azzeccati. 3 altri punti importanti nella marcia verso l’Europa dei campioni.

0
0
0
0
0
0

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Mission News Theme by Compete Themes.