Press "Enter" to skip to content

Il Milan vince il derby ma c’è molto ancora da rivedere

Il primo derby della stagione lo portiamo a casa noi, con un grandissimo gol di Mexes, che calcia al volo in acrobazia dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo. La vittoria in un derby è sempre una bella notizia nonostante sia arrivata solo in amichevole, tuttavia mister Mihajlovic dovrà lavorare ancora molto prima dell’inizio del campionato, e forse anche Galliani sarà obbligato a fare straordinari…

Col tempo risulta evidente infatti la mancanza di qualità in mezzo al campo con Montolivo e soprattutto Bertolacci (i due uomini di maggiore qualità) apparsi ancora lenti e fuori dagli schemi di Sinisa. Ancora una volta dobbiamo fare appello all’infinita grinta di Poli e De Jong che non mollano mai. Male Nocerino, addirittura espulso per un’entrata a forbice su Kondogbia, mentre comincia a vedersi qualche miglioramento in Josè Mauri. Tutto sommato comunque poca roba, per una squadra, il Milan, che a detta della dirigenza dovrà lottare per le zone alte della classifica.

Stesso dicasi per la difesa, oggi miracolosamente esente da colpe gravi, ma che comunque necessita di essere guidata da un uomo di qualità in grado anche di impostare l’azione. Dall’attacco arrivano invece belle notizie: se i titolari Honda, Matri e Niang rimangono sotto la sufficienza, ottima impressione destano i due nuovi acquisti Bacca e Luiz Adriano. Grande cattiveria e autorità per le due punte che fanno impazzire la difesa nerazzurra: se davvero il buongiorno si vede dal mattino, il reparto avanzato è davvero in mani sicure.

Accanto ai grandi obiettivi Ibra e Romagnoli, occorrerà porre riparo alla povertà tecnica in mediana, molto più grave di quanto sembri…


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.