Press "Enter" to skip to content

Mihajlovic via: a giugno Di Francesco e Berardi?

Notizia bomba lanciata da Sky Sport nella giornata di ieri: il tecnico Sinisa Mihajlovic avrebbe già deciso di lasciare il Milan a giugno, una decisione maturata a causa delle continue divergenze di opinioni con il presidente Berlusconi. Una presa di posizione a quanto pare irrevocabile, ma che non verrà ufficializzata prima della fine della stagione. Naturalmente il patron rossonero non farà molto per trattenere un tecnico con cui non è mai sbocciato un amore particolare: toccherà soltanto vedere chi per primo si assumerà la responsabilità di tale decisione.
Due i nomi in pole per prendere il posto del tecnico serbo: Donadoni e Di Francesco. Il primo sta facendo più che bene sulla panchina del Bologna, conosce l’ambiente di Milanello e ha dalla sua una lunga esperienza da mister, tuttavia Berlusconi non ha mai visto in lui il classico “physique du role” per allenare il Milan.
Ecco dunque tornare in auge il nome di Eusebio Di Francesco, a cui la dirigenza rossonera aveva già fatto un pensiero lo scorso anno. Il tecnico abruzzese, giunto alla ribalta per il suo calcio veloce e propositivo, sarebbe l’ideale per cercare di accontentare i sogni di Berlusconi, che vorrebbe finalmente una squadra “padrona del giuoco”.
Si fa viva così anche la possibilità che Domenico Berardi segua le tracce del suo tecnico: la Juve vanta un’opzione d’acquisto per il suo cartellino, il cui valore si aggira sui 25 milioni, una cifra non da poco. Tuttavia se davvero si concretizzasse la candidatura dell’ex Roma, non sarebbe del tutto impossibile vedere a Milanello la coppia che sta facendo le fortune del Sassuolo…


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.