Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e... previsioni

Mondiali in Qatar, considerazioni e previsioni non richieste

DiSkip

Nov 18, 2022

Ci siamo quasi, manca pochissimo, la manifestazione più importante del mondo a livello di nazionali sta per cominciare. Il calcio d’inizio del torneo è fissato per il 20 novembre, quando alle 17.00 ora italiana si affronteranno Qatar ed Ecuador, mentre la finale si disputerà il 18 dicembre, a ridosso di Natale. Pur non essendoci, noi italiani dovremo pur tifare per qualcuno o almeno contro qualcuno, se no non saremmo italiani, dico bene?

Personalmente tiferò Messico perchè da sempre i sombreros mi stanno simpatici. Ma a parte le simpatie e antipatie che ognuno di noi può avere, approfitto ora di questo spazio per scrivere un paio di pronostici personali, così per gioco. Vedremo poi se avrò azzeccato qualcosa. A volte mi succede (per esempio nel lontano 2014 azzeccai la terribile disfatta degli azzurri con il/la Costarica… >>> ecco quell’articolo).

A mio parere in questa anomala edizione dei campionati del mondo, conseguiranno buoni risultati le seguenti nazionali: 

OLANDA, BELGIO (sono delle outsiders, ma fino a un certo punto. Se i primi risultati le premieranno, le vedo bene nel rush finale), STATI UNITI, SVIZZERA, GIAPPONE, MESSICO (le metto sullo stesso piano perchè penso che, se la fortuna le assisterà, possono sorprendere arrivando fino ai quarti e magari anche in semifinale…). Sto azzardando troppo? Vedremo.

Una possibile forte sorpresa? Dico il Canada. E’ inserito in un gruppo ostico, apparentemente proprio i nordamericani sarebbero la Cenerentola del girone, ma si sa che sul campo i pronostici possono facilmente cambiare. Vediamo cosa succede nelle prime partite.

Possibile sorpresa alternativa: il Marocco, che peraltro sta nello stesso gruppo del Canada. Insomma, non mi stupirei di esiti sorprendenti nel gruppo F.

Menzione a parte merita il Qatar. Senza voler essere troppo maligni, molti di noi non si stupiranno se i padroni di casa dovessero superare la fase a gironi. Se ciò accadra, auguriamoci che sia per meriti sportivi.

Per fare nomi un pò più scontati, fra le big vedo bene Portogallo e Brasile. Non ho invece molta fiducia in Germania, Inghilterra e Francia, ma questo è dovuto anche ad antipatie personali e mi rendo conto che potrei sbagliarmi di brutto. Attenderemo il responso del campo. Comunque andrà, questo mio gioco delle previsioni è più che altro una scusa per dare il via ad una breve rubrica, che seguirà il corso dei Mondiali. L’abbiamo chiamata “Riflessi Qatarifrangenti”, la troverete a  > questa pagina.

Buon campionato del mondo a tutti.