Le pagelle dell’Italia

 Buffon 5 Con i capelli corti sembra più giovane, ma la carta d’identità non mente. Il suo grave errore pesa come un macigno sulla partita e sul risultato finale.

Darmian 5.5 I croati lo mettono in difficoltà per tutto l’incontro e lui cerca di fare quel che può.

Ranocchia 6.5 Il nerazzurro è fra i più positivi di tutta la squadra e se non fosse per il suo salvataggio sulla linea staremmo a parlare di una sconfitta. Già in forma derby.

Chiellini 6 Per quanto il suo stile non sia mai il massimo dell’eleganza, come al solito risulta piuttosto affidabile, anche senza l’abituale compagno di reparto.

De Sciglio 6 Nei primi minuti è molto sveglio e si fa notare per una serie di anticipi, ma sulla distanza poi cala e soffre anche lui insieme al resto degli azzurri. Ma di solito nel Milan fa peggio.

Candreva 6 Lui e Ranocchia sono stati senz’altro fra i migliori dei nostri e soprattutto il laziale ci fa felici con un bel gol in uno dei momenti peggiori dell’Italia.

De Rossi 5.5 Anche per lui vale il discorso fatto per Buffon. Gli anni passano e Daniele non è più quello di una volta, malgrado la faccia da guerra. Complimenti però per le 100 presenze in azzurro.

Marchisio 5.5 Una prestazione più grigia che altro per il fido scudiero di Antonio Conte. Sono mancati i suoi inserimenti.

Pasqual 5.5 Gioca pochi minuti facendosi irretire dalla supremazia croata (Soriano 6 All’esordio con la nazionale maggiore, entra in un brutto momento e non può certo brillare, ma neanche si comporta male)

Zaza 5.5 Da lui ci si aspetta molto di più. Solo l’assist per il prezioso gol di Candreva, per il resto è quasi nullo. (Pellè 6 Entra al posto dell’attaccante del Sassuolo e risulta subito molto pratico e utile nel gioco di sponda. Forse avrebbe meritato un ingresso anticipato).

Immobile 5.5 Di buono ci mette il pressing, che attua senza neanche troppa costanza. Anche da lui è lecito attendersi ben altro (El Shaarawy 6.5 Entra nei primi minuti della ripresa cercando la porta a ripetizione, pur senza fortuna. La sua intraprendenza fa ben sperare per il derby)

Conte 5.5 Qualche scelta sbagliata: El Shaarawy adesso ha più benzina di Zaza. Stesso discorso per gente come Soriano e Pellè, sicuramente più in forma di De Rossi, Immobile & company.

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *