Press "Enter" to skip to content

100% di umidità e oltre 30 gradi a Manaus, ma l’Italia è pronta. Forse.

 L’Italia debutterà stasera nella kermesse Mondiale affrontando l’Inghilterra. La sfida fra due giganti del calcio planetario avverrà nello stadio “Arena Amazonia”, su un campo definito da molti in pessime condizioni e in qualche parte più rovinata perfino dipinto di verde, come ha rivelato un giornalista inglese della BBC .
Inghilterra – Itaia, Hodgson contro Prandelli. L’ex tecnico dell’Inter si è detto fiducioso e consapevole di conoscere bene come giocherà l’Italia. Infatti non ci sono segreti per nessuno. Anche l’Italia conosce bene i britannici.
Sarà interessante vedere quale delle due compagini saprà meglio adattarsi al caldo umido di Manaus, per il quale entrambe le squadre si sono preparate. A Manaus, nel cuore dell’Amazzonia, piove spessissimo in ogni stagione e le temperature medie si mantengono costantemente sui 26-27 gradi centrigradi. In un clima già di per sè rovente, aggiungiamoci anche l’alto rischio che oggi possano verificarsi dei black-out televisivi, telematici e telefonici per la congestione dei segnali e, ovviamente, il rischio che montino le proteste del popolo brasiliano, in questo periodo sempre pronto a far casino, per motivi probabilmente giusti.

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Mission News Theme by Compete Themes.