La sorpresa del campionato? Il Chievo Verona

 E’ una squadra di cui si parla sempre poco, forse perchè si tratta di una delle piccole del campionato. Rappresenta appena un quartiere di Verona, neanche un’intera città. E Verona, come sappiamo, non è certo una metropoli. Eppure il piccolo , se andiamo ad analizzare la classifica, ha numeri migliori di tante altre squadre più blasonate. Del Milan, per esempio. Sia per quanto riguarda il numero di gol fatti (20), sia per quanto riguarda il numero di gol subiti (16), in quest’ultimo caso meglio anche della Roma. Per la cronaca, il Milan ne ha fatti uno in meno dei gialloblu e ne ha presi due di più. Perchè il Milan si trova sopra in classifica? Per puro caso, sol perchè ha ottenuto una vittoria in più. Pure la differenza reti dei gialloblu è migliore di quella dei rossoneri.

La piccola società, guidata dal presidente Campedelli, in questi anni si è mossa sempre in maniera molto accorta sul mercato e i risultati si vedono: l’argentino Bizzarri si sta rivelando un ottimo portiere; Cesar, Gobbi, Gamberini e Dainelli garantiscono un elevato tasso di esperienza ed affidabilità; a centrocampo c’è la qualità di Birsa (sì, proprio lui) e Castro, unita alle doti di gente come Hetemaj, Rigoni, Pinzi e Pepe, per fare alcuni nomi. E in avanti, Meggiorini, Inglese e Paloschi hanno finora segnato 13 gol. A proposito, Paloschi è un altro validissimo giocatore che il Milan non riuscì a gestire bene. Con tutto il rispetto per gli attuali giocatori a disposizione di Sinisa Mihajovic, la rosa del è superiore a quella rossonera per un motivo molto semplice: ci sono più giocatori che sanno giocare a calcio. I punti ottenuti vanno ovviamente rapportati con quelle che sono le possibilità del club e con il suo bacino di tifosi. Nella più assoluta indifferenza mediatica, Maran e i suoi giocatori stanno facendo un lavoro esemplare. Chapeau!

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *