Press "Enter" to skip to content

Le Pagelle del Milan (alla quinta vittoria di fila)

Abbiati: 6 Finalmente un pò di dolce far niente. Uno dei suoi pomeriggi più tranquilli.

Abate: 6 Vuole spaccare il mondo e per qualche minuto ci riesce. E’ anche normale che commetta qualche errore, non giocando da tempo. Ha in testa i Mondiali brasiliani, ma deve trovare continuità. E forse anche un’altra squadra, se qui non tutti lo vogliono.

Mexes: 6 Continua il suo periodo positivo in coppia con il connazionale. Non si concede distrazioni.

Rami: 6 Stava per fare un altro gol, ma il legno glielo ha impedito. Abbastanza sicuro in ogni occasione. Certo Thiago Silva era un’altra cosa, ma dovrebbe valer la pena riscattarlo.

Constant: 6 Se facesse sempre cross come quello di oggi, non si beccherebbe i consueti 5 in pagella. Oggi merita la sufficienza, nonostante il suo giovane avversario diretto (Piccini) lo abbia messo spesso in difficoltà facendo valere la maggiore rapidità.

De Jong: 7 Recuperapalloni di livello europeo, fa benissimo il suo lavoro. Seedorf fa bene a fidarsi di lui. Peccato per l’ammonizione che gli farà saltare la Roma (dal 65′ Muntari 6: Ordinaria amministrazione).

Montolivo: 6.5 Bravo Riccardino, continua a giocare così per un altro mese e ti farai perdonare il non brillante rendimento stagionale. E andrai in Brasile con la coscienza più pulita.

Taarabt: 8 Incontenibile, tecnica straripante, dribbling che non lascia scampo agli avversari. Anche oggi ha segnato un altro gol dei suoi. Con la faccia umile che ha, gli auguriamo di fare strada in un grande club. Nel Milan, se il Milan tornerà ad esserlo.

Robinho: 6 Ci è piaciuto per i dialoghi tentati, anche se non tutti i passaggi gli riescono. Un paio di buoni assist, ma i compagni non ne hanno approfittato (dall’80’ Saponara s.v.)

Kakà 5.5 Non bene oggi, eppure stava per fare un bel gol. Ci sarebbe riuscito, mettendoci maggiore cattiveria in alcune circostanze (dal 75′ Pazzini: 6.5 Si divora un gol non difficile sbagliando clamorosamente la misura del pallonetto, ma poi si fa perdonare realizzando una rete delle sue. Bravo.)

Balotelli: 7.5 Mario è in crescita e i risultati si vedono. Gol numero 14, di testa, ringraziando Constant. Mette piede in tutte le migliori azioni del Milan, così come nei gol. Non perde tempo in inutili nervosismi, come troppo spesso ha fatto in passato, e il campo lo premia.

Seedorf: 7 Alle tante voci, lui risponde con i risultati.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.