Press "Enter" to skip to content

Milan – Chivas: finalmente una prova che fa sorridere

L’avverbio più azzeccato per la partita di Houston è di certo “finalmente”. Finalmente una buona prova dopo le figuracce nella Guinness Cup, finalmente la squadra sembra girare e finalmente si rivedono giocatori ormai dati per morti. In particolare il primo gol è frutto del cross di Honda per Niang, due di cui ormai neanche ci ricordavamo esistessero. Balotelli su calcio piazzato firma il secondo gol, mentre Pazzini su lancio di Essien (sì, proprio lui…) trova la terza rete. Meglio però non esagerare con l’ottimismo, l’avversario non era dei più forti, la squadra rimane ancora un cantiere aperto, e al campionato manca meno di un mese e non siamo ancora per nulla pronti all’inizio del torneo.

Come detto ottima prova di Niang, che in realtà già aveva dato segni di risveglio nella gara con il Liverpool. A parte il gol si fa notare soprattutto per il suo spirito di sacrificio in fase di ripiegamento, speriamo tutti che quest’anno si riveli un valore aggiunto. Più che sufficiente anche la prova di Balotelli, che staziona in area di rigore come il mister gli chiede di fare, comunica bene con i compagni di reparto e riesce anche a metter la sua firma sulla partita con una punizione.

Soddisfatto Inzaghi al termine del match: “Vedo lo spirito giusto, vedo grande voglia di fare bene, ero convinto che saremmo migliorati e dobbiamo continuare così. Era bello vedere come gli attaccanti combattevano e aiutavano la squadra”.

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.