Press "Enter" to skip to content

Fiorentina e Milan: due squadre per molti aspetti assai simili

Innanzitutto non facciamoci ingannare dal periodo apparentemente diverso che le due squadre stanno attraversando perchè, numeri alla mano, nelle ultime cinque partite entrambe le squadre hanno raccolto gli stessi punti: 8. Entrambe hanno ottenuto cioè due vittorie, due pareggi e una sconfitta. E’ vero che i viola sembrano in caduta libera, ma la squadra di Montella è dotata di interpreti di primo livello, desiderati da mezza Europa, vedi Cuadrado, in grado di risolvere la partita con le proprie doti. Il resto è un bel mix di giocatori giovani (Babacar, Kurtic) e giocatori più esperti (Borja Valero, Aquilani) che forse non hanno ancora trovato il giusto equilibrio in campo, ma che hanno le potenzialità per recitare un ruolo da protagonisti in questo campionato. Lo stesso discorso vale per il Milan, nell’anno della tanto attesa ricostruzione.

Altro fattore che accomuna le due squadre è il fatto di essere allenate da tecnici giovani, per di più due ex centravanti con la medesima passione per il gol. Inzaghi e Montella, giocando nella stessa epoca, sono stati due formidabili attaccanti capaci di infiammare le tifoserie a suon di gol. E proprio il gol resta la loro fissazione: il Milan ha il miglior attacco del campionato, la Fiorentina ha concluso lo scorso torneo con il quarto miglior attacco, malgrado quest’anno i viola fatichino più del dovuto ad andare in rete (solo 5 segnature finora).


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.