Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e... previsioni

Milan-Monza 4-1, Diaz ne fa due, bene Origi

DiSkip

Ott 23, 2022

Le pagelle dei rossoneri:

***

Tatarusanu 6 Un paio di pronti interventi non facilissimi e un assist per Diaz, ma al fantacalcio non lo daranno.

Dest 6.5 Stavolta niente da dire, appare più sicuro delle volte scorse (dal 1′ st Kalulu 6,5 Molto bene anche lui, sempre super sveglio, sempre sul pezzo, sempre reattivo).

Kjaer 6 Dà la sensazione di essere un pò bloccato, di certo non è al meglio, comunque nessuna sbavatura finchè sta in campo (dal 15′ st Gabbia 6 Ordinaria amministrazione, stavolta nessuno strafalcione).

Tomori 6.5 Il radar funziona perfettamente. Come Kalulu, serata impeccabile.

Hernandez 6,5 Solo un assist per lui, evidentemente per non infierire su Berlusconi e Galliani.

Bennacer 6 Partita solo normale, ma basta e avanza.

Pobega 6 Molto anima e cuore, bene in pressing, non altrettanto in qualità, sta ancora cercando la sua giusta dimensione, ma l’impegno c’è.

Messias 6 Diciamo la verità, non brilla particolarmente per iniziativa nè per qualità, ma il suo contributo lo dà e c’è da segnalare un dato: tutte le volte che è partito titolare il Milan non ha MAI perso la partita.

Diaz 8 Stavolta il peperino fa perfino doppietta, prima al 16′ con una azione solitaria che spacca la difesa, qualcosa che ricorda vagamente Messi o Kakà, tanto pe non esagerà, poi con un diagonale bello quanto micidiale (dall’ 8′ st De Ketelaere 5.5 Continua la fase di apprendistato. Quando subentra è spesso anonimo e lo è stato anche questa volta).

Rebic 5.5 Non accende nessuna scintilla, partita piuttosto mediocre per lui, condita da imprecisioni di vario genere. Al 48′ avrebbe una occasione per segnare ma non ce la fa (dal 15′ st Leao 6,5 Entra subito sciolto dopo essersi riposato più di un tempo e trova anche la via del gol).

Origi 7 Va finalmente in gol con un siluro imparabile alla sua prima da titolare e offre un assist vincente a Diaz. In più lotta, sgomita e prova qualche accelerazione dimostrando discreta condizione fisica. Tutto buono per l’imminente impegno di Champions (dal 33′ st Vranckx S.V.).

Pioli 7 Sempre più John Malkovich, programma e porta a termine un turnover ineccepibile. Il risultato è quello che doveva essere, confortanti le prestazioni di Diaz e Origi. Tutto bene, bravo Stefano.