Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e... previsioni

Frosinone-Milan 2-3, Giroud immenso, Pulisic non incide

DiNils

Feb 4, 2024 #Loftus-Cheek
Spread this article

MAIGNAN 5,5 L’errore sul 2-1 di Mazzitelli ha il suo peso, che sarebbe stato anche maggiore con un risultato finale diverso. Meno sicuro del solito.
CALABRIA 6-  Francamente un pò troppo sulle sue, sbaglia qualche passaggio di troppo (dall’86’ FLORENZI S.V.)
KJAER 6 Serata quasi di riposo, rispetto a certe altre. Svetta quando deve svettare, anticipa quando deve anticipare, sempre imperturbabile, sempre lucido.
GABBIA 7 Al 72′ toglie le castagne dal fuoco. Preziosissimo, freddo, calmo, potenzialmente un leader silenzioso una volta giunto a piena maturazione.
THEO HERNANDEZ 5,5 Si desta un pò dal torpore solo nel finale, primo tempo invece al di sotto dei suoi standard.
ADLI 6+ Scolastico, semplice ma anche banale, semplicemente banale. La sensazione è che gli manchino certi strappi.
REIJNDERS 6 Salterà la sfida con il Napoli per un giallo tutto sommato evitabile, anche lui non ha disputato una delle sue migliori partite, rendendosi praticamente inoffensivo al limiti dell’area di rigore, quando ci arrivava (non spesso) (dal 62′ BENNACER 5,5 Entra male, Mazzitelli gli sfugge completamente e va a segnare, qualche segno di ripresa negli ultimi minuti ma non è ancora lui.
PULISIC 5,5 Pareva essere in serata ma era solo una sensazione iniziale. Evapora presto senza mai riuscire a incidere (dall’80’ JOVIC 7,5 Letale come il saldo dell’IMU, tocca un solo pallone ma è quello decisivo).
LOFTUS-CHEEK 5,5 Troppo sporadici i suoi avanzamenti palla al piede, sembra mancargli un pò di fiato e i dialoghi coi compagni non sono il massimo, diciamo (dal 62′ OKAFOR 5 Entra male come Bennacer e non gli riesce nemmeno uno spunto personale).
LEAO 6,5 Suo l’assist per Giroud, peccato per il fallo da rigore, a mio avviso comunque punito troppo severamente. Non è devastante come altre volte, ma minaccia spesso gli avversari e li tiene in apprensione, altri suoi compagni non arrivano nemmeno a fare ciò).
GIROUD 8 Stavolta protagonista in positivo, ci mette la capoccia che è un piacere, dona il pallone a Gabbia e prima realizza un gol alla sua maniera, su preciso assist di Leao. Pochi ingredienti ma eccelsi.
PIOLI 6 Il centrocampo disegnato da Di Francesco forse vince ai punti, ma San Jovic gli regala i punti più importanti, quelli della classifica. C’è chi dice che abbia azzeccato i cambi, mah. Personalmente penso che senza il gol di Jovic ora sarebbe sulla graticola, come altre volte è successo. Gli è andata bene, ma la squadra fatica troppo contro avversari che dovrebbe spazzar via.

 

About Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *