Milan – Udinese: le pagelle dei rossoneri

 Donnarumma 7: Compie due autentici miracoli prima del gol di Armero, poi salva su Lodi nella ripresa, di più davvero non possiamo pretendere.

Antonelli 6: Sembra instancabile sulla fascia, ma la mancanza di sintonia con Kucka lo penalizza molto.

Romagnoli 5,5: Non perfetto in fase di impostazione, gli avversari gli danno comunque poco lavoro da fare.

Alex 5.5: La buona condizione c’è, e si vede nei duelli quasi sempre vinti con gli attaccanti bianconeri. Cerca sempre gloria nell’area avversaria in stile derby, ma è colpevole in occasione del gol di Armero.

Abate 6: Nel primo tempo duella con Armero, nella ripresa si fa vedere di più anche più avanti mostrando coraggio e voglia di lottare.

Kucka 5,5: Il suo spirito battagliero è sempre lo stesso, ma confinato sulla fascia sembra un pesce fuor d’acqua. (Dal 46’ Balotelli 5: Si fa vedere solo per due scialbe punizioni che strappa ad Honda).

Bertolacci 5: Ancora non si spiegano i tanti soldi spesi per lui. Lento e con poche idee, ed è pure sfortunato con la traversa. Continua il suo campionato negativo.

Montolivo 5,5: Quando di fronte a lui si trova mastini che combattono fino alla morte il nostro capitano va in tilt. Anche oggi è stato così.

Honda 5: Giornata assolutamente no per il nipponico, dopo ottime prestazioni. Non riesce a saltare mai l’uomo e per di più deve cedere anche il passo a Balo per due interessanti punizioni.

Niang 6,5: Non un buon primo tempo, poi migliora sensibilmente quando viene spostato sulla fascia. Ha anche il merito del bel gol del pareggio. (Dal 62’ Boateng 5,5: Potrebbe essere la carta che spacca il match ma si fa vedere poco nel marasma generale).

Bacca 5,5: Ha il merito dell’assist per il gol di Niang, ma sul groppone gli rimane il clamoroso gol che sbaglia da pochi passi, imperdonabile per un cecchino come lui.

Mihajlovic 5,5: Pesante questo passo falso, anche se si tratta di un pareggio. Questione di mentalità o di gioco, il suo ruolo è comunque determinante.

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *