Press "Enter" to skip to content

Napoli – Milan: le pagelle dei rossoneri

Abbiati 6: Non ha colpe sui gol, e anzi fa quel che può dinanzi la marea di tiri a cui viene sottoposto.

De Sciglio 5: Troppo timido, sembra aver perso lo smalto di un tempo. Anche lui è inevitabilmente coinvolto nel marasma generale.

Mexes 4: Una volta la fascia era di proprietà di Baresi e Maldini. Una autentica vergogna vederla indossata da lui.

Rami 6: Di gran lunga il migliore dei cinque che giocano nel reparto difensivo. A volte ruvido, ma quasi sempre efficace.

Emanuelson 4: Un disastro sia da terzino che da mezz’ala. Higuain capisce presto che dalle sue parti è sempre festa. E qualcuno l’ha paragonato a Serginho… (Dal 70’ Montolivo 6,5: Offre geometrie e tanta grinta alla squadra e mette anche davanti alla porta Pazzini).

Essien 5,5: Non giocava da tempo e si vede. Col passare dei minuti però migliora e fa capire che potrà essere utile alla causa.

De Jong 5,5: Sempre il solito baluardo che lotta con grinta e carattere, ma dalle sue parti passano maglie gialle in continuazione e fa davvero quel che può.

Taarabt 6,5: Unica nota liete in un disastro generale. Sembra avere personalità e soprattutto la capacità e la voglia di saltare l’uomo. Serviva davvero un ragazzo così, speriamo solo che duri.

Robinho 4: Ormai ci siamo veramente stancati di commentare le sue prestazioni. Forse anche Seedorf capisce quale ruolo gli si addice di più: la panchina. (Dal 46’ Kaka 5,5: Commovente la sua prestazione: corre e lotta ma ormai non è più il Kaka di una volta e la velocità non è più la stessa).

Abate 5: Evanescente da trequartista, un po’ meglio nel suo classico ruolo da terzino, ma anche in quella zona cade mestamente nell’anonimato.

Balotelli 4: Più che il “pianto di un guerriero” ci è sembrato il pianto di un bambino viziato dopo essere stato sgridato. In campo bisogna correre e dannarsi e non passeggiare. Cresci caro Mario, cresci… (Dal 73’ Pazzini 6: E’ lui che servirebbe come boa centrale. Si mangia il gol dell’eventuale pareggio, ma almeno cerca in tutti i modi di rendersi utile. E’ il cuore che ti rende un guerriero, non la cresta).

Seedorf 4,5: Sbaglia formazione all’inizio provando Abate trequartista e lasciando Montolivo in panca. Sarebbe poi quasi ora di partire titolare con Pazzini e finirla di far giocare obbrobri come Robinho o Emanuelson.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.