Non volevamo che la massima ebbrezza fosse il massimo dell’incertezza

Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? No, è un discorso che non esiste. Domenica sera sarà vuoto oppure pieno, non ci sono mezze misure quest’anno. E visto che si dipende dai risultati altrui, i presupposti e le probabilità affinchè il bicchiere alla fine sia completamente vuoto ci sono tutti.

Eppure mai come quest’anno arrivare quarti era missione fattibile, bastava riuscire a battere una delle piccole squadre anzichè pareggiare, bastava qualche comportamento eccessivo in meno (Bakayoko, Kessie, Biglia, Paquetà), bastava non perdere entrambi i derby, che a mio parere rimane una delle massime colpe di Gattuso. A guardare i dati a nostra disposizione, Inter e Milan hanno fatto un campionato molto simile, lo dicono la classifica e il numero dei gol fatti e subiti. Più precisamente, il Milan lo ha fatto un pò meglio il campionato, nella sua interezza. Due derby vinti, infatti, bastano a stento a far avere all’Inter un punto in più..

In realtà adesso non sappiamo neanche chi guardare, fra Atalanta e Inter. Entrambe possono fare un passo falso fatale, entrambe possono vincere mandandoci a quel paese, per poi sfotterci (giustamente). I nerazzurri di Milano stanno vivendo una sorta di psicodramma, frutto anche di una situazione, anzi di più situazioni (Icardi, Naingollan, Spalletti…) gestite malissimo, come spesso accade all’Inter. Sperare è lecito, ma qualcuno domenica notte dormirà male e forse saremo proprio noi, che già non viviamo nell’allegria, fra illazioni e maldicenze quotidianamente in nostra orbita. In questo momento il Milan fa un pò la parte del sacco di allenamento usato dai pugili. Le voci si sommano alle voci e tutte sono per noi brutte oppure servono a farci rosicare: Leonardo medita l’addìo, Donnarumma sta per salutare, Guardiola pare possa finire alla Juve, Sarri idem, Antonio Conte all’Inter sembra cosa fatta, nelle ultime ore si è vociferato di un’intesa di massima fra Milinkovic Savic e la Juve.

E noi? Stiamo a guardare e a sperare, sospesi fra possibile/probabile fallimento qualificazione in Champions e possibile/probabile mazzata da parte dell’Uefa.. Ma si può ancora evitare la camera a gas. Come? Con una grande botta di culo (o ingoiando il veleno di cui parla Gattuso).

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *