Press "Enter" to skip to content

Robinho ai Mondiali? Solo se fosse l’ultimo brasiliano rimasto sul pianeta

Mentre Marisa Ramos, il suo agente donna, va dicendo che Robinho ha mercato in tutto il mondo e pure all’esterno del sistema solare, emergono in queste ore indiscrezioni di tutt’altro tenore, che giustificano la scelta del ct brasiliano Scolari di non convocare Robinho per i mondiali. Una decisione invero assai prevedibile, della quale si sono stupiti solo Robinho e il suo agente. Mentre Binho continuava a sperare fino all’ultimo in una possibile convocazione, Scolari avrebbe infatti confidato a un amico di vecchia data che per nessun motivo al mondo avrebbe chiamato Binho per il mondiale. Sarebbe stato possibile solo in assoluta mancanza di alternative, ovvero in caso di scomparsa di massa, e contemporanea, di calciatori brasiliani dal pianeta Terra. “Não faria isso, mesmo se eu tivesse apontando uma arma para a cabeça!” – queste le esatte parole di Felipao.

Insomma, colui che si atteggia ad essere i calciatore più desiderato del mondo, l’uomo che non deve chiedere mai, rischia di doversi accorgere che la situazione reale è ben diversa di quella disegnata dalla fantasia della sua mente. Del resto Scolari ha tirato dritto per la sua strada, non convocando nemmeno Kakà, autore di un campionato di buon livello. Sarebbe stato assolutamente inspiegabile vedere Robinho ai mondiali, anche perchè fra giugno e luglio in Brasile ci sarà un clima così rovente che non ci sarà assolutamente bisogno di qualcuno che tenga calda la panchina.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.