Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Bonucci”

Bonucci – Milan: un errore per tutti!

Qualche giorno fa il nostro ex “Capitano” Leonardo Bonucci ha ammesso in un’intervista che il trasferimento al Milan è stato un errore commesso a seguito di una decisione frettolosa e dettata dall’istinto. Per carità, tutti possono sbagliare e poi comprendere a posteriori che quella scelta, quella decisione è stata un errore, dopotutto nessuno è infallibile. Credo però che Bonucci avrebbe potuto risparmiarsi quella frase, perlomeno per rispetto nei confronti di tutti quei tifosi che per un anno lo hanno sostenuto ed acclamato, oltre al fatto di essere stato capitano (a mio avviso un errore di Fassone e Mirabelli) e quindi uomo simbolo rossonero. Leonardo è arrivato al Milan a seguito…

Bonucci-Caldara: questo scambio s’ha da fare

Il neo direttore dell’area tecnica Leonardo è stato chiaro: “Bonucci ? Il tutto parte da un suo desiderio, se ci sarà la possibilità di realizzarlo lo faremo, ma dovrà essere molto interessante per tutti. La sua è stata un’idea, da lì è partito il parlare e il vedere se sarà possibile con la Juve.” Parole chiare e perentorie: Bonucci, dopo appena un anno da capitano in maglia rossonera, lascerà Romagnoli e compagni, per far ritorno alla casa madre oppure fare rotta verso Parigi (dove ritroverebbe l’amico Gigi Buffon), qualora l’accordo con i campioni d’Italia si rivelasse troppo complicato. La mossa di Leonardo, per certi versi spericolata, ha messo il difensore…

Bonucci leader, Rodriguez non crossa mai. Le pagelle rossonere

DONNARUMMA Voto 6: pronto al minuto 6 su Higuain, un po’ meno un minuto dopo su Dybala. Senza colpe sugli altri due gol. CALABRIA Voto 6: si propone come sa dopo il primo gol e contribuisce alla conquista del terreno avversario. Preso in mezzo nell’azione del gol di Cuadrado. Spinge finché ha fiato. BONUCCI Voto 7: vince la sua personale partita quando buca Buffon al minuto 28. Lo stadio lo fischia e lui giustamente esulta. Insieme a Romagnoli annulla Higuain. ROMAGNOLI Voto 6: sul terzo gol poteva forse fare meglio, ma sarebbe cambiato poco. Parte timido come tutta la squadra poi risale e si dimostra sempre lucido anche sotto pressione.…

Perin trafitto al 94′. Le pagelle del Milan

DONNARUMMA Voto 6: primo tempo praticamente da spettatore a meno di un cross di Laxalt. Nella ripresa para al minuto 46 su Pandev. Vede la capocciata di Zukanovic uscire al lato. Se non para lui para il VAR su Rigoni. BORINI Voto 6+: ordinato e ordinario, parte alto ma arriva meno sul fondo per il cross. Uomo buono per tutte le occasioni, si piazza a sinistra quando entra Calabria e anche lì non sfigura. BONUCCI Voto 6,5: qualche lancio all’interno di una ordinaria amministrazione. ROMAGNOLI Voto 6,5: chiusure precise e puntuali, svetta sempre (o quasi) di testa. RICARDO RODRIGUEZ Voto 6-: più nel vivo dell’azione. Ottimo cross radente per l’occasione…

AAA cercasi Bonucci (disperatamente)

Dopo l’ennesima prestazione gravemente insufficiente da parte dell’ex juventino, acquistato in estate dal Milan per la modica cifra di 42 milioni ed ingaggio da 7.5 milioni annui + bonus fino al 2022, viene da chiedersi quale sia il “vero” Leonardo Bonucci: il giocatore sicuro e carismatico che gli juventini ammiravano o quello incerto e impreciso che i milanisti sopportano ? Il neo capitano rossonero era arrivato a Milanello come un fulmine a ciel sereno, facendo credere a tifosi ed addetti ai lavori che assieme a Musacchio e Romagnoli sarebbe stato in grado di blindare la difesa milanista, costituendo al tempo stesso una “spina dorsale” di sicuro affidamento, con Biglia a…

Bonucci il migliore al mondo per il Telegraph

Non è solo Vincenzo Montella a ritenere che Bonucci sia fra i migliori difensori del mondo. L’ex juventino in questi ultimi anni ha ricevuto numerosi apprezzamenti, alcuni dei quali particolarmente importanti, da gente come Guardiola. In più, pochi mesi fa, a maggio, il prestigioso quotidiano inglese Telegraph ha stilato la classifica dei migliori difensori del mondo. Ebbene, in questa speciale graduatoria Bonucci figura al primo posto. Ecco il dettaglio delle prime dieci posizioni: 1 – Leonardo Bonucci (ex Juventus) 2 – Marcelo (Real Madrid) 3 – Diego Godin (Atletico Madrid) 4 – Philipp Lahm (Bayern Monaco) 5 – Gerard Pique (Barcellona) 6 – Dani Alves (Juventus) 7 – Jerome Boateng (Bayern Monaco) 8…

Ma non era un mercato da squadra di Playstation?

Nel mio precedente articolo ho cercato di dimostrare quanto alcune considerazioni, fatte nello specifico da un noto giornalista come Cristiano Ruiu, fossero errate, irriconoscenti, ingenerose, o quantomeno premature, nei confronti della nuova dirigenza. Tralascio la vicenda Donnarumma, di cui si può dire e ridire qualsiasi cosa tanto che, a mio avviso, tutti i protagonisti della telenovela più seguita dell’estate ne escono sconfitti per diverse ragioni. Mi focalizzo invece sull’ingiusta accusa del “mercato e squadra da Playstation” composta solamente da figurine. Quanto successo negli ultimi giorni dimostra come il duo Fassone-Mirabelli stia lavorando bene, con intelligenza e oculatezza. Innanzitutto il Milan aveva bisogno a centrocampo di un vero regista che dettasse…

Mission News Theme by Compete Themes.