Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e previsioni sul mondo rossonero (e anche sul calcio in generale)

Udinese – Milan: le pagelle dei rossoneri

DiMirko

Apr 25, 2015

Diego Lopez 6: Sui gol può fare poco, grande parata su Di Natale al primo minuto.

Abate 5: Cerca di spingere ma è inconcludente, si danna l’anima per tutta la partita combinando veramente poco.

Paletta 6: Prestazione onesta la sua, non commette errori e riesce a tenere a bada Di Natale. Esce per una contusione alla coscia. (Dal 46’ Rami 5: Dormita in occasione del secondo gol, dura rientrare dopo un paio di mesi di assenza).

Mexes 6: Esce in ritardo su Pinzi in occasione del primo gol, per il resto buona partita senza sbavature, salva anche un’occasione chiudendo su Di Natale.

Antonelli 5: Non ci ha messo tanto per allinearsi alla mediocrità della squadra, il terzino del Genoa è già un lontano ricordo. Sbaglia tutto ciò che può sbagliare sia in fase di spinta che in difesa.

Van Ginkel 5,5: Non che commetta errori, anzi cerca anche di proporsi per il tiro ma spesso si limita al compitino difettando gravemente di personalità.

De Jong 5,5: Come al solito ci mette l’anima, ma stavolta commette tanti errori dovuti anche al pressing dei mediani bianconeri.

Bonaventura 5: Ormai Jack ha finito la benzina e lo si nota subito, meriterebbe un po’ di riposo dopo un ottimo campionato. (Dal 74’ Destro s.v.: Dovrebbe essere l’uomo della provvidenza: in realtà non tocca un pallone come al solito da quando è al Milan).

Suso 5: Si intestardisce nei dribbling e puntualmente perde palla. Oggi completamente inutile. (Dal 63’ Cerci 6: Almeno ha il merito del cross sul gol di Pazzini. Quando entra sembra che la squadra si vivacizzi).

Pazzini 5,5: Sa benissimo che l’avventura al Milan sta per finire. Come al solito sgomita con i difensori ma fa ben poco al di là del gol della bandiera.

Menez 4,5: Irritante per tutta la gara. Continua il suo uno contro tutti e puntualmente perde tutti i palloni. Questa versione del francese è solo un peso per la squadra.

Inzaghi 4: Il progetto Inzaghi è miseramente fallito. La squadra non ha gioco, non ha grinta né identità. I migliori auguri per il suo futuro che di certo sarà lontano da Milanello


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone