Press "Enter" to skip to content

Udinese – Milan: le dichiarazioni dei protagonisti

Inzaghi: obiettivi? Gli obiettivi sono meritarsi il Milan da parte di tutti. Oggi abbiamo fatto una brutta partita, sono molto arrabbiato per l’atteggiamento. L’Udinese sembrava si giocasse la finale di Champions e noi no. Chiediamo scusa ai nostri tifosi e al nostro presidente, mi dispiace per loro, che ci sono stati vicini nonostante le difficoltà. Quando una squadra gioca così il primo colpevole è l’allenatore, è il primo responsabile di questa brutta partita, bisogna cercare di finire degnamente questo campionato. Venivamo da nove partite giocate bene, non mi sarei mai aspettato un blocco totale come oggi. Avevamo anche avuto la fortuna di finire il primo tempo zero a zero. L’unica spiegazione è che magari dopo il derby si è spenta la luce. Oggi abbiamo sbagliato l’approccio, complimenti all’Udinese e ora pensiamo a mercoledì. Fino ad oggi non era mai mancata la voglia di lottare, oggi è stata una partita sbagliata in tutti i sensi. Oggi sono deluso, è l’unica partita di quest’anno nella quale esco con grande delusione. Da mercoledì andrà in campo chi tiene tantissimo a questa maglia, siamo il Milan e non possiamo fare questa figura. Mercoledì sono sicuro che ci sarà ben altro approccio, perchè se si dovesse avere quest’atteggiamento nuovamente sarebbe preoccupante. Stasera dormiremo a Milanello tutti insieme.

Pazzini: avevo annusato a inizio settimana che avrei potuto giocare. L’avevamo e l’ho preparata come una finale. Abbiamo fatto una brutta prestazione, abbiamo perso non giocando, quindi c’è tanto rammarico. Ci credevo perchè vedevo loro che erano stanchi, bastava provarci. Dispiace perchè abbiamo sbagliato una partita importante  Stasera c’è davvero dispiacere ma ci dev’essere per forza la voglia di far bene mercoledì comunque.

*          *          *

Stramaccioni: oggi l’Udinese ha dimostrato quello che può fare, facendo la miglior partita in casa e meritando la vittoria. Abbiamo avuto troppi alti e bassi. Questo gruppo deve rimanere umile, oggi abbiamo fatto un passo avanti verso la salvezza. Ho vissuto due anni all’Inter e per me era un piccolo derby, ma sempre con grande rispetto. Oggi era importante fare una prestazione da Udinese, ci tenevamo tanto per il nostro presidente. Se lasci palleggiare il Milan fai fatica. Portando la partita sul piano dell’intensità, invece, soffrono un po’. Abbiamo messo in campo le nostre armi e hanno fatto un solo tiro in porta.

Domizzi: non credo che il mister avesse bisogno di una vittoria per dimostrare che la squadra era con lui. Oggi abbiamo surclassato il Milan in ogni zona di campo. Il momento dei rossoneri? Vivono una situazione simile alla nostra anche se blasone e obiettivi sono diversi, ma quando si va in campo arrivano critiche sia se ti chiami Milan sia se ti chiami Udinese.

Allan: oggi è andata alla grande, il Milan ha fatto solo un tiro in porta. Abbiamo dimostrato chi siamo, oggi abbiamo interpretato alla grande la gara, il merito va anche al mister. Ora bisogna ripartire, prendere le squadre che sono un po’ più avanti di noi per regalare qualche soddisfazione ai tifosi.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.