Un derby senza Donnarumma, ma con Yonghong Li

 La notizia di oggi è che Gianluigi Donnarumma salterà il derby per un problema all’inguine. Occasione per Storari per disputare una partita importante. Di importante ci sarà anche la presenza del presidente rossonero , che solo altre due volte aveva assistito a un match del diavolo nelle vesti di presidente. Per la cronaca, furono una vittoria e un pareggio.  Ma veniamo al rettangolo di gioco, perchè Donnarumma non sarà il solo a mancare, fra i soliti titolari di ambedue le squadre. Out saranno anche D’Ambrosio e Miranda, sempre per problemi fisici. Sarà Ranocchia ad affiancare l’intoccabile Skriniar al centro della difesa dell’Inter. Fra i rossoneri tornano e Romagnoli, molto probabilmente anche Biglia partirà dal primo minuto.

ha definito la partita di stasera una “finale mondiale” Forse lo è solo per lui, nel senso che risulta di vitale importanza per il proseguimento della sua avventura su questa panchina. Anche l’Inter non sta passando un bel periodo recente, ma nulla in confronto a ciò che è accaduto al Milan in questi mesi. I nerazzurri, in virtù della loro ottima partenza in campionato, hanno un buon paracadute, almeno per un pò. Il Milan, invece, è in caduta libera e se non trova una soluzione stasera, si schianterà al suolo.

Le probabili formazioni : 

Milan (4-3-3) Storari; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Locatelli; , Kalinic, Bonaventura
Inter (4-2-3-1) Padelli; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Joao Mario, Eder; Icardi

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *