Press "Enter" to skip to content

Allegri, Seedorf, Inzaghi: Milan campione d’Europa di tempo perso

Dando per scontato l’arrivo di Inzaghi, che a questo punto sembra ormai certo, in pochi mesi il Milan non ha vinto niente, ha collezionato pesanti delusioni ed ha avuto in panchina (e a libro paga) 3 allenatori. Capolavoro al rovescio di Adriano Galliani, che continua a fare danni su danni, con o senza la complicità di Barbara Berlusconi. A Seedorf non è bastato portare il Milan a disputare un buonissimo girone di ritorno, sfiorando la qualificazione in Europa, che a un certo punto della stagione sembrava un’utopia. No, adesso bisogna ricominciare tutto un’altra volta, nuovo allenatore, nuovo modulo, nuova concezione di calcio, forse nuovi giocatori. Ma tranquilli, c’è tempo per assorbire le nuove idee: abbiamo a disposizione un intero campionato, il prossimo, per fare le prove. E mentre il Milan continua a perdere solo tempo, diventando sempre più povero e pallido rispetto alle rivali di una volta, il grande squalo bianco mangia tutto e tutti. Avanti il prossimo!

Ci trovi anche su Facebook e su Twitter


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.