Press "Enter" to skip to content

Inizia l’avventura brasiliana: che mondiali saranno?

Stasera alle ore 20 e 15 ora italiana con la cerimonia di apertura finalmente cominceranno i mondiali 2014. Per oltre un mese abbiamo ascoltato critici, opinionisti, inviati speciali e quant’altro esprimersi per uno dei tornei più discussi della storia. Non a caso si vocifera che la cerimonia di apertura sarà in tono minore, non saranno sfruttati grandi giochi di luce né i fuochi d’artificio, ma comunque prevederà l’impiego di 600 tra ballerini, ginnasti e trampolieri. Mentre all’Arena di San Paolo andrà in scena questa festa infatti, fuori continueranno le manifestazioni contro l’organizzazione del mondiale: da Maggio ad oggi già 17 arresti, tra cui figure di spicco dei movimenti di protesta. E non sono mancati nemmeno una serie di scioperi, in particolare a San Paolo dove c’è stato il blocco della metro, ma che fortunatamente non continuerà proprio a ridosso della cerimonia di apertura.

Alle 22, sempre ora italiana, invece ci sarà il calcio di inizio della prima partita, Brasile – Croazia, che si spera, farà dimenticare almeno provvisoriamente, il malcontento cittadino.

Se teniamo conto infine delle numerose polemiche (e la morte di numerosi operai) che hanno accompagnato la costruzione degli stadi, la paura che il Brasile non fosse pronto per un evento del genere è tutt’altro che infondata. Solo il tempo ci dirà che mondiali saranno, con la speranza che tutto proceda nel migliore dei modi e che il calcio abbia la meglio sulle forme di rivendicazione sociale.

0
0
0
0
0
0

Be First to Comment

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Mission News Theme by Compete Themes.