Press "Enter" to skip to content

Inzaghi punta sul nuovo Inzaghi: Alberto Paloschi

Ricominciare dai giovani, tante volte lo si è ripetuto, quasi mai però il concetto è stato messo in pratica. Forse toccherà proprio a Filippo Inzaghi provare finalmente a farlo, puntando su uno dei più forti attaccanti italiani della serie A: il bresciano Alberto Paloschi, classe 1990. Di squadre, il giovane bomber, ne ha girate abbastanza negli ultimi anni. Ora è giunto il momento di tornare al Milan, dove qualche gol lo ha già segnato, nella stagione 2007-2008. Alberto è reduce da un buon campionato con la maglia del Chievo Verona, 15 gol segnati, praticamente il doppio rispetto all’anno precedente. Chi meglio di Inzaghi, bomber di razza come pochi, potrebbe riuscire a valorizzare un giocatore che il gol ce l’ha nel sangue? Anche le coincidenze statistiche parlano a favore di una sorta di passaggio di testimone fra i due attaccanti: Inzaghi segnò il suo primo gol fra i professionisti contro il Siena (che è stata anche la vittima del suo 300mo gol) e Paloschi, proprio contro il Siena realizzò il suo primo gol in serie A. “Inzaghi è il mio idolo – dichiarò in passato Paloschi – fin da piccolo compravo la sua maglietta. Sogno di fare la sua stessa carriera. Glielo auguriamo, ovviamente.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.