Milan – Goteborg 4-0

 Il 4-0 è un risultato ricorrente in alcune delle più belle partite del Milan, nella sua storia. Basti pensare alla finale di Atene. Oggi però ricorderemo un’altra partita rimasta nella memoria dei tifosi rossoneri: Milan-Goteborg 4-0.
Stadio di San Siro, 25 novembre 1992. La UEFA era appena nata, andando a sostituire la Coppa dei Campioni. Tempi magnifici, irripetibili. Giocassimo oggi con il Goteborg, si potrebbe anche perdere. Ma nel 1992, nel Milan di Capello c’era, fra gli altri, Marco . Al 61′ minuto di quella partita, su cross di Stefano Eranio, il centravanti olandese realizzò un goal fantastico in rovesciata, un’opera d’arte aerea che nessuno dimenticherà mai. Quattro a zero fu il risultato finale e 4 furono i suoi gol in quella partita, il secondo su calcio di rigore. Pochi giorni dopo vinse il suo terzo pallone d’oro.

Il tabellino di quella memorabile partita:

Milan – IFK Goteborg 4 – 0

Milan: Antonioli, Tassotti, Baresi, Costacurta (67′ Nava) , Massaro, Albertini, Rijkaard, Eranio, Lentini (73′ Simone), , Papin, Allenatore: Fabio Capello.

IFK Goteborg: Ravelli, Johansson, Pedersen, Svensson, Kaamark, Eriksson, Rehn (69′ Leksell), Mild, Nilsson, Andersson, Ekstrom. Allenatore: Gustafsson.

Reti: 34’ , 53′ su rigore, 61′ , 62′
Arbitro: Van den Wijngaert (Olanda).

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *