Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e… previsioni

Milan-Bologna 2-0, le pagelle rossonere

DiEgidio

Ago 28, 2022 ,
pioli

Leao e Giroud regolano gli emiliani. Ecco le pagelle della squadra di Pioli:

***

Maignan Voto 6+: serata tutto sommato tranquilla, condita di molti lanci di 60 metri che però non sembrano essere casuali ma frutto di strategia disegnata a tavolino. Per nulla impegnato con le mani ma sul palo di Sansone c’era e come se c’era.

Calabria Voto 6,5: tocca il primo pallone intorno al minuto 10. È presente in fase di interdizione e meno in fase di spinta, talvolta si accentra in guisa di mezzala pura. Entra nell’azione del raddoppio perché’ dalla sua pressione su Cambiaso esce quel passaggio in orizzontale che fa infuriare ogni Mister (me compreso). Va al tiro al minuto 69 e poi sfiora il gol al minuto 91.

Kalulu Voto 7+: inizia stampando in faccia a Barrow uno scatto tanto per spiegare che aria tira. Regale l’anticipo al minuto 25 con annessa ripartenza e gol fallito per umana ingordigia sul filtrante di CDK.

Tomori Voto 6,5: ingaggia subito duelli all’arma bianca con Arnautovic uscendone spesso vincitore. L’Ispettore Fikayo ha la faccia e la testa da duro e sembra un personaggio di qualche film poliziesco ambientato a New York.

Theo Hernandez Voto 6,0: tira un po’ il fiato non strappando come potrebbe sebbene la copertura della fascia e l’intesa con Leao non vengano mai trascurate. Pioli lo risparmia con saggezza nel finale.

Bennacer Voto 6,5: corre per due e gioca altrettanto palla al piede. Fa filtro con efficacia ed eleganza.

Tonali Voto 6,5: piedi tosti, cosce da lottatore, le da e le prende senza fiatare.

Messias Voto 5,5: va al tiro al minuto 17 debolmente e poi dopo ottima ripartenza al minuto 27 con Skorupsky che ribatte. Il dribbling stasera non va. Da buon Brasiliano percepisce diffidenza nei suoi confronti e forse si intristisce.

Annunci

De Ketelaere Voto 7,5: buona la prima a San Siro. Entra subito in partita mostrando anche rudezza nei contrasti, aiutato da due belle e robuste cosciotte, dote che forse non gli veniva accreditata. Va al cross dopo ottimo scatto al minuto 5, poi al minuto 20 ruba palla e si invola verso l’area servendo col tempo giusto Leao per il vantaggio. Classico trequartista, specie in via di estinzione ed ormai al limite delle attenzioni del WWF, svaria molto e sa mettersi tra le due linee. Va al tiro nel finale di tempo e poi costringe Schouten al fallo plateale. Esce tra gli applausi.

Leao Voto 7,0: prova a piazzare due sprint dei suoi, quando sembra essersi sopito tutto d’un tratto va in gol al minuto 20 grazie all’asse di qualità che si sviluppa con CDK con un tiro beffardo che batte Skorupsky. Micidiale ripartenza al minuto 46 che porta CDK al tiro. Nella ripresa volteggia divertendosi e regalando a Giroud l’assist del raddoppio. Chiude con un tacco delizioso per Calabria al minuto 91.

Giroud Voto 6,5: lotta furiosamente battagliando sui lanci del Mike. Impreca in molte lingue quando Kalulu non gli sposta la palla a porta vuota. Spizza tutto ciò che assomiglia ad un pallone, per poi librarsi in volo sul suo piano orizzontale, torsione inclusa, per colpire di sinistro e segnare la rete del raddoppio al minuto 5.

Pioli Voto 7,0: vincere si doveva e si è vinto, senza tanti fronzoli. I grandi fanno così, è impossibile travolgere l’avversario di turno ad ogni occasione. La forza della squadra e dell’allenatore sta nell’aver fatto diventare “normali” certe vittorie, e chi guarda le partite farebbe bene a rammentarlo. Stasera abbiamo visto marcature raddoppiate e triplicate, segno che c’è ancora voglia di fare bene. Pioli saprà (e dovrà) gestire bene le risorse a disposizione perciò sono certo che vedremo, da qui in avanti, sempre 5 cambi a partita.

Adli’ Voto 6,0: mostra quello che si sapeva di lui, cioè la predisposizione al palleggio e allo scambio stretto. Subito un bel lancio per Leao poi va al tiro al minuto 84 e fa in tempo a prendere un giallo. Entra a partita già spenta. Da rivedere.

Saelemaekers Voto 6,5: nonostante tutto, a me continua a piacere, fornendo prestazioni di grande sostanza. Entra con le consuete conseguenze della puntura della tarantola iniettando movimento e vivacità sulla fascia destra. Palla al piede sa venire in mezzo al campo ad ampie falcate. Un cross al minuto 68 e un tiro al minuto 69 che impegna Skorupsky. Utilissimo come un attrezzo multiplo, tipo coltellino svizzero.

Pobega Voto 6,0: fisico da marcantonio si mette a correre su e giù con buona lena e riesce a salvare di testa al minuto 88.

Ballo-Tourè Voto 6,0: efficace nel lanciare sé stesso per cercare il cross o ad andare sul fondo come al minuto 84 su imbeccata di Leao.

Gabbia S.V.: con l’arrivo di Thiaw credo inevitabilmente partirà per andare a giocare. Buona fortuna.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone