Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e… previsioni

Atalanta-Milan 1-1, Bennacer elettrico, Leao combina poco

Ditempirossoneri

Ago 22, 2022
tempirossoneri.com

Maignan 6,5 Molto bravo a neutralizzare i tentativi di Pasalic e Zapata, bene nelle uscite, incolpevole sul gol.

Calabria 6,5 Molti recuperi, fase difensiva brillante, un pò meno quella offensiva. Dall’85’ Florenzi S.V.

Kalulu 6+ Sfortunato per la deviazione sul gol di Malinovskyi, nel secondo tempo sfiora di testa la rete del pareggio. Concede poco agli attaccanti atalantini, che tirano pericolosamente in porta solo una volta.

Tomori 6+ Battaglia col colombiano Zapata e lo contiene tutto sommato bene, sempre concentrato, sempre sul pezzo. Tutto il reparto poteva far meglio sul gol dell’ucraino.

Theo Hernandez 6,5 Che sia in forma è assodato, quando in proiezione offensiva son sempre dolori per gli avversari. Cerca la via dello sfondamento ma trova pane per i suoi denti. Bello il cross per Messias, che non sfrutta.

Bennacer 7+ Rapido ed elettrico, l’algerino denota forma smagliante e qualità di tocco. Radar del centrocampo rossonero, inestimabile il suo lavoro a metà campo. Micidiale il sinistro a giro con cui firma il pareggio, tra l’altro ci aveva provato anche pochi secondi prima. Punto di riferimento assoluto.

Tonali 6 Sul gol di Malinovskyi ha qualche colpicina. Naturalmente non è ancora al top, soffre nel primo tempo, meglio nella ripresa quando cerca anche la via del gol.

Messias 5,5 Imbeccato da Theo, si divora il gol del vantaggio da buona posizione. Poco incisivo, un pò molle. Toloi lo neutralizza totalmente. Dal 68’ Saelemaekers 6 Ottimo e frizzante il suo subentro, porta brio e dinamismo.

Brahim Diaz 5,5 Si batte come di consueto ma va in difficoltà contro i più fisici avversari. L’impegno ce lo mette ma non basta. Dal 58’ De Ketelaere 6 Buon assist per Tonali. L’ambientamento continua.

Leao 5,5 – Provoca l’ammonizione a Toloi nel primo tempo e a Hateboer nel secondo. Sfiora il gol dalla distanza. Gli sprazzi di tecnica e potenza ci sono, la continuità no. Pioli lo sostituisce nell’ultima mezzora. Dal 68’ Origi 6 Ha la capacità di entrare bene in partita adattandosi bene al contesto. Movimenti ottimi, per poco non fa gol.

Annunci

Rebic 5,5 Meno bene delle sue recenti apparizioni, cerca di aiutare la squadra ma non trova mai il tiro. Dal 58’ Giroud 5,5 I compagni lo vedono poco e nel momento più intenso della partita fa una certa fatica a trovare palloni giocabili. al limite del Senza voto.

Stefano Pioli 6 – Il pareggio a Bergamo è di per sè un buon risultato. Primo tempo così così, poi la squadra si sveglia nella ripresa e mette sotto i nerazzurri. L’ingresso della coppia pesante Giroud-Origi è una soluzione che a volte potrà tornare utile, purchè non diventi sistematica.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone