A Genova titolari Bonaventura e Suso, Samp con Quagliarella e Zapata

 Altro giro, altra corsa, altra formazione. Il Milan, sempre alla ricerca della sua vera (o migliore) identità, cambia maschera anche oggi, in occasione della trasferta di Genova, avversario la Sampdoria. Montella intende far giocare i suoi con un 3-5-2 composto da Bonucci, Zapata e Romagnoli; sulla fasce Abate e Rodriguez, con il terzetto centrale formato dal solito Kessie più Bonaventura e Biglia. In avanti in appoggio a Kalinic. E se volete chiamarlo 3-5-1-1 fate pure, si tratta di dettagli estetici perfettamente inutili.

I blucerchiati rispondono con l’altro Zapata in attacco, insieme a Quagliarella. In mezzo Ramirez, Praet, Torreira e Barreto, mentre in difesa Ferrari potrebbe prendere il posto di Murru.


Così dunque i probabili 22 in campo:

Milan: G.Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Abate, Kessie, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; ; Kalinic. All. Montella.

Sampdoria: Puggioni; Sala, Silvestre, Ferrari, Strinic; Torreira, Barreto, Praet; Ramirez; Zapata, Quagliarella. All. Giampaolo.

Nils

Non possiedo preziosi monili, non colleziono vinili e non difendo diritti civili. Seguo spesso l'istinto. Ai tempi delle scuole elementari decisi di tifare Milan. Nell'autunno 2013 mi venne l'idea di creare questo sito (online dal primo gennaio 2014). Considero normale, anzi indispensabile, un certo livello di faziosità, specialmente quando si parla di calcio, l'importante (per me, tu fai pure quello che vvvuoi) è non esagerare con la dose. Notate bene: a volte scrivo cose senza senso, perciò non prendetemi troppo sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *