Il mistero dell’aldilà e il significato del cognome Paquetà

 

Cosa c’è oltre la vita? La morte. E su questo non ci piove. Ma dopo..? Cosa c’è oltre il momento della morte? Boh, chi lo sa. Forse niente, il che non sarebbe nemmeno una sorpresona. Comunque, facciamo finta di non avere un briciolo di cinismo e diciamo che la questione resta un grande rebus, forse il rebus per antonomasia. Un enigma, un mistero profondo, la passione l’idea, l’immensa paura che tu non sia mia. lo so lo sai il tempo vola.. ma quanta strada per rivederti ancora – diceva Venditti in “Alta marea”, una canzone avvolgente, musicalmente sognante, nostalgica e un pò malinconica come il periodo che i tifosi del Milan stanno vivendo. Pazienza se Venditti è romanista. Un’altra canzone non la trovavo o avrei dovuto andare in Brasile per trovarla. Comunque in Brasile ora ci vado, ma non per la canzone.

Piuttosto per parlare di Lucas Tolentino Coelho de Lima, meglio noto come Lucas Paquetá. Come tutti sappiamo, da qualche tempo a questa parte è un calciatore brasiliano, centrocampista del Milan e della nazionale carioca, nella quale a onor del vero gioca poco, ma viene sempre convocato, probabilmente allo scopo di dimostrargli (e confermargli) la grande considerazione che c’è nei suoi confronti. Perchè lui è giovane e rappresenta il futuro del Brasile. Curiosità: non tutti sanno che in brasiliano, significa, per carità. Nel senso “negativo” del termine, quando cioè si esprime una compassione affettuosa, una certa commiserazione, una certa pietà. Per carità, il trequartista no, non glielo facciamo fare. Cerchiamo piuttosto altrove o fra noi altri, zii e nonni compresi, ma lui no, è imprevedibile, è pericoloso, meglio non provarci, potrebbe perfino essere bravo a farlo.

Giampaolo non è uno sprovveduto, anzi è uno che legge molto, specie roba sudamericana, e sa molte cose. Il problema, però, non è ciò che Giampaolo legge, ma ciò che fuma.

0
0
0
0
0
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *