Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e previsioni sul mondo rossonero (e anche sul calcio in generale)

Milan spento e sconfitto al Do Dragao. Le pagelle dei nostri

DiFertz

Ott 20, 2021 ,

Tatarusanu 6 Spesso dà la sensazione di riuscire a prendere solo i tiri che gli arrivano sul corpo, pare troppo lungo per riuscire ad essere agile. Comunque non ha colpe specifiche nella serata no rossonera.

Calabria 6- Non il solito, come un pò tutti i compagni. Fa quel che può contro avversari più pimpanti e assai tecnici.

Kjaer 6,5 Uno dei migliori dei nostri, spesso costretto ad intervenire con il consueto tempismo perfetto per salvare la squadra da situazioni pericolose. I suoi lanci innescano ben poco stavolta.

Tomori 5,5 Sbaglia diversi interventi, poi salva un gol ma sono più le ombre che le luci. Infine viene anche sostituito (dal 58′ Romagnoli 6 Buon ingresso, compie il suo dovere fino in fondo).

Ballo-Touré 5,5 Da un suo erroraccio il Milan rischia di prendere un gol, per il resto sembra un pò in ripresa, pur senza mai dare l’impressione di essere particolarmente sicuro dei suoi mezzi. Probabilmente può crescere molto (dal 57′ Kalulu 5,5 João Mário gli scappa in occasione del gol di Luis Diaz e in generale, a sinistra, non pare a suo agio.

Bennacer 5,5 Meno bene delle ultime apparizioni, si rende utile per qualche pallone recuperato, ma gli si chiede anche che faccia la differenza in fase offensiva, ogni tanto. Coinvolto suo malgrado nell’azione del gol portoghese, quando subisce un fallo non rilevato dall’arbitro.

Tonali 6 Senza infamia e senza lode, partita utile ai fini dell’esperienza internazionale che non ha (dal 67′ Bakayoko 5,5 La sua faccia non brilla per solarità nè per simpatia, sembra anzi un pò scocciato. Ovviamente non al meglio, cerca di rendersi utile e di non farsi male un’altra volta.

Saelemaekers 6+ Il più dinamico e intraprendente fra i rossoneri, peccato non riesca mai a saltare di netto l’avversario e ad andare in porta da solo.

Krunic 5 Lento e non lucidissimo, si vede poco e quel poco che fa non serve poi a tanto. Gli avversari avevano tutt’altro ritmo e intensità (dall’84’ Maldini S.V.).

Leao 5,5 Ci prova più volte, insistentemente, ma stringi stringi non stringi niente. E poi a un certo punto scompare.

Giroud 5,5 Si batte come può, poco servito dai compagni. Ci prova di testa senza neanche avvicinarsi al gol (dal 58′ Ibrahimovic 5,5 Un pò troppo fermo sulle gambe, non gli riesce nulla.

All. Pioli 5,5 Dopo aver contato i fichi a disposizione, al suo posto avrei cambiato la disposizione di partenza optando per un più umile assetto, con maggiore densità in mezzo, tipo 4-5-1. Ma è facile dirlo adesso e io non sono un allenatore.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone