Tempi Rossoneri

Tutto sul MILAN: notizie, statistiche, pagelle, analisi tattiche, approfondimenti, opinioni e... previsioni

Milan-Spezia, CDK in cerca di fiducia, rossoneri in cerca di vendetta

DiSkip

Nov 5, 2022

StadiodiSanSiro

Milan-Spezia è una partita particolarmente attesa da parte di molti tifosi del Milan, vuoi perchè sblocca dolorosi ricordi: le clamorose e brucianti debacles degli anni recenti, vuoi perchè, dopo una brillante vittoria in Champions e il morale alto per gli ottavi di finale conquistati, questo match odierno rappresenta la perfetta occasione per alcuni giocatori, come Charles De Ketelaere, che non hanno ancora fatto vedere quello che i più ottimisti speravano. Ad essere sinceri il giovane belga era partito anche bene, lasciando intravedere doti tecniche non comuni, ma senza mai incidere in maniera concreta. Così, dopo 3-4 apparizioni, ha lasciato in molti la sensazione di non essere ancora maturo per fare la differenza con la maglia rossonera. Il suo processo di integrazione è stato anche rallentato da qualche broncio di troppo, forse un pò troppo ostentato da parte sua. Comunque, i tifosi del Milan possono portare pazienza, il ragazzo probabilmente deve solo trovare la chiave giusta per aprire il suo personale forziere. Al momento deve anche trovare lo spazio, essendo un pò chiuso da Diaz. Un discorso un pò diverso si può fare per Vranckx e Thiaw, su cui non grava certo lo stesso tipo di pressione, ma ugualmente un pò di attesa di vederli all’opera c’è anche nei loro confronti.

I dati statistici dicono che il Milan di Pioli, dopo ogni vittoria in Champions ha sempre perso la successiva partita di campionato. Buona occasione per invertire questa situazione ricorrente e per dimostrare una maturità superiore acquisita rispetto a quanto succedeva negli anni scorsi. Fra i rossoneri assenti Dest, Maignan, Calabria, Florenzi, Saelemaekers e Ibrahimovic, mentre nelle fila dei liguri mancheranno Nikolau, Kovalenko, Bastoni e Gyasi, autore del gol al 96′ che condannò il Milan nel match del gennaio scorso. Pioli pare intenzionato a schierare Gabbia insieme a Tomori, mentre il riferimento offensivo dovrebbe essere Divock Origi. Si dovrebbe rivedere anche Brahim Diaz, probabile immaginare una sorta di staffetta fra lui e CDK. Messias titolare a destra, potrebbe riposare Sandro Tonali, al posto del quale ci sarà uno fra Krunic e Pobega.

Milan-Spezia insomma è una partita carica di attese, per il comprensibile desiderio di vendetta da parte dei rossoneri. Ma a parte questo, il match di San Siro rappresenta anche una buona occasione per riavvicinare il Napoli in classifica, se pensiamo che i campani saranno impegnati a Bergamo dove ci sarà un’assenza non di poco conto, quella di Kvaratskhelia, alle prese con un infortunio.

Ci sono insomma tutti i presupposti per una partita interessante. L’arbitro della partita sarà Fabbri. 

Ecco le due probabili formazioni: 

Milan (4-2-3-1): 1 Tatarusanu; 20 Kalulu, 46 Gabbia, 23 Tomori, 19 Theo Hernandez; 4 Bennacer, 32 Pobega; 30 Messias, 10 Diaz, 17 Leao; 27 Origi (83 Mirante, 21 Dest, 24 Kjaer, 28 Thiaw, 5 Ballo-Touré, 40 Vranckx, 8 Tonali, 41 Bakayoko, 90 De Ketelaere, 7 Adli, 33 Krunic, 12 Rebic, 9 Giroud). All.Pioli

Spezia (3-4-2-1): 69 Dragowski; 27 Amian, 14 Kiwior, 4 Ampadu; 2 Holm, 6 Bourabia, 8 Ekdal, 13 Reca; 30 Maldini, 33 Agudelo; 18 Nzola. (1 Zoet, 40 Zovko, 7 Sala, 10 Verde, 15 Hristov, 16 Beck, 21 Ferrer, 28 Ellertsson, 29 Caldara, 44 Strelec, 89 Sanca). All.: Gotti.