Press "Enter" to skip to content
tempirossoneri

Posts published by “tempirossoneri”

Tempi Rossoneri è un blog che, senza prendersi troppo sul serio, cattura tutto ciò che gravita intorno al mondo Milan, parlando spesso e volentieri anche di altre squadre (e di nazionale). Siamo nati nel gennaio 2014 e minacciamo di continuare a scrivere ancora per molto! Vuoi essere dei nostri? Contattaci! tempirossoneri@yahoo.it

Glasgow

Capitale nonchè più grande città della Scozia, Glasgow è una importante città portuale attraversata dal fiume Clyde. Deve il suo nome al verde che da sempre l’ha contraddistinta. Glasgow significherebbe infatti “valle verde”, un nome che ben si addice alla sua attuale realtà. Proprio nel 2020, infatti, a Glasgow è stato assegnato il riconoscimento di “Global Green City” dopo aver ottenuto punteggi molto elevati in diversi campi presi in considerazione: dalla qualità dell’aria alla presenza di spazi verdi, dall’efficienza energetica degli edifici al sistema dei trasporti pubblici, dall’attenzione verso l’ecologia agli accorgimenti per ridurre le emissioni di CO2. Un premio ai grandi sforzi compiuti dall’amministrazione locale per costruire un ambiente…

Gli appuntamenti della nuova stagione: mini tour de force per il Milan

Dopo circa un mese dalla fine del campionato 2019-2020 è già tempo di scendere in campo per la nuova stagione calcistica. Si è cominciato con un doppio impegno per gli azzurri di Roberto Mancini e ora sta ormai per ripartire il massimo torneo nazionale, con i rossoneri di Pioli già in campo qualche giorno prima della prima giornata, per i preliminari di E.League. Di seguito i primi appuntamenti dei rossoneri nei prossimi giorni: 9 settembre amichevole Milan-Vicenza ore 17.00 12 settembre amichevole Milan-Brescia 17 settembre Europa League secondo turno di qualificazione (Shamrock Rovers – Milan) 21 settembre Prima giornata Campionato di Serie A (Milan – Bologna) 24 settembre Europa League…

Classifica dei secondi tempi: bene il Milan

Sono poche le squadre di serie A con un rendimento migliore dei rossoneri limitatamente ai secondi tempi delle partite. La speciale classifica a punti relativa alla seconda parte di ogni partita dice infatti che le due migliori squadre del campionato sono Atalanta e Lazio, a seguire ci sono i campioni d’Italia della Juventus e subito dopo il Sassuolo di De Zerbi. Ed eccoci arrivare alle due squadre milanesi, Inter e Milan, che sarebbero in zona Europa League se, appunto, le partite durassero solo un tempo: il secondo. Da segnalare la buona posizione del prossimo avversario del Milan, il Bologna di Sinisa Mihajlovic, che in questa specifica graduatoria si piazza al…

Dopo oltre 100 giorni di stop riparte il campionato

  Non sappiamo se assisteremo a un cambio di gerarchie come quello (piccolo) avvenuto in Coppa Italia, di certo quello che sta per riprendere sarà un campionato diverso, senza pubblico ma almeno con gli stessi protagonisti essenziali, quelli che scendono in campo. Che non mancheranno di procurarci emozioni e reazioni. Torino-Parma e Verona-Cagliari i primi mathes, poi sarà una lunga maratona che ci porterà, nel corso di 41 giorni, al completamento delle dodici giornate residue. Da oggi fino ad inizio agosto, si scenderà in campo in due diverse finestre orarie (19.30 e 21.45) ad eccezione di 8 partite che saranno anticipate alle 17.15. La differenza, mai come stavolta, potrebbero farla…

Il finale di campionato del Milan: date, orari e tv

Senza Ibrahimovic e Duarte (infortunati), con un allenatore con le valigie quasi in mano e un altro che ormai da mesi sembra pronto a sbarcare, il Milan si appresta a giocare quel che resta del campionato, senza troppe ambizioni, ma ancora con qualche speranza non bene definita. Vediamo allora quali saranno i prossimi impegni dei rossoneri nel torneo nazionale. 8^ di ritorno: 22 giugno ore 19.30 Lecce-Milan (Sky) 9^ di ritorno: 28 giugno ore 17.15 Milan-Roma (DAZN) 10^ di ritorno: 1 luglio ore 21.45 SPAL-Milan (Sky) 11^ di ritorno: 4 luglio ore 21.45 Lazio-Milan (DAZN) 12^ di ritorno: 7 luglio ore 21.45 Milan-Juventus (DAZN) 13^ di ritorno: 12 luglio ore…

Advertising opportunities on tempirossoneri.com in 2020

Yes, tempirossoneri.com is a website dedicated to anything that has to do with AC Milan and Italian football, but maybe you don’t know that we like to discuss about all international competitions and even of some smaller leagues, with personal opinions on anything that happens in the football world. We have thousands of targeted readers and almost daily we push our articles on several social networks. The site is growing with good SEO organic strength. Since 2014 we are open to promoting any business product, brand or service. We offer a range of promotional opportunities. Take a look! Sponsored Posts or TR ReviewWe can publish a review of your brand,…

Fear Enthusiast Opportunity

Il cinema horror ti appassiona? Il mondo della paura ti affascina? Tempi Rossoneri sta cercando proprio te per discutere di tutto ciò che accade nel mondo rossonero e per commentare le partite del Milan. Sempre se ci saranno. Altrimenti discuteremo insieme del glorioso passato di questo magico club. Non ti chiediamo competenze particolari e neanche un impegno costante, ma la capacità di scrivere in maniera corretta, la creatività, l’ironia e la capacità di non prendersi troppo sul serio sono per noi piuttosto importanti. Scrivici senza esitazione oppure con molta esitazione, non ha importanza. La nostra e-mail è tempirossoneri@yahoo.it

Da Ibrahimovic a Ibrahimovic, l’ultimo decennio del Milan

Sembra passato pochissimo tempo, eppure il lasso di tempo nel quale Zlatan Ibrahimovic ha lasciato l’AC Milan per poi farvi ritorno è durato ben sette anni e mezzo. Un periodo lunghissimo ha diviso le due esperienze in rossonero del possente attaccante svedese, venduto nell’estate del 2012 al Paris Saint Germain insieme al difensore brasiliano Thiago Silva e tornato a Milanello solamente nel gennaio scorso. A 38 anni suonati, l’attaccante sicuramente non può contare sul fisico che lo accompagnò al suo primo arrivo al Milan, quando aveva da poco compiuto trent’anni e si apprestavo a realizzare una delle sue migliori stagioni di sempre, portando tra l’altro i rossoneri a vincere l’ultimo…

Donare il sangue è importante anche adesso

Lo ha detto anche Beatrice Lorenzin, ministro della salute: “Non è pericoloso donare il sangue, anzi forse è l’unico motivo per uscire di casa oltre alle cose indispensabili al sostentamento personale. Abbiamo bisogno di donatori!”. E’ infatti facile comprendere come anche nel periodo di emergenza nazionale che stiamo vivendo, avere sangue a disposizione di chi ne ha bisogno sia di primaria importanza per proseguire regolarmente i cicli di cura di alcuni pazienti, per esempio i talassemici. Come spiegato dal Ministero della Salute, le donazioni rientrano nelle «situazioni di necessità» previste dal decreto del governo per le quali non sono applicate le restrizioni agli spostamenti: si può quindi andare a donare…

Emergenza Coronavirus, l’appello della Croce Rossa

L’appello della CroceRossa: “Cerchiamo medici, infermieri, oss e personale sanitario per le aree più colpite dal coronavirus”. Chi vuol dare la propria disponibilità ♥ può inviare un SMS al numero 435.35.35. In poche ore ci sono state già un centinaio di adesioni. In questo periodo di emergenza nazionale e mondiale, tempirossoneri.com ha deciso di ridurre drasticamente le pubblicazioni di articoli a tema calcistico, scegliendo di veicolare messaggi utili a migliorare la situazione sanitaria.

Siamo anche su Instagram e Pinterest!

Tempi Rossoneri continua a crescere. Da tempo abbiamo allungato i nostri tentacoli anche su Instagram e Pinterest! Seguiteci anche lì!  Seguici su Instagram –> qui  e su Pinterest –> qui Non solo: di recente abbiamo aperto anche un canale Youtube –> qui Forza Milan!

Rebus Ante Rebic

A inizio settembre, Fredi Bobic, d.g. dell’Eintracht, così tesseva le lodi di Ante Rebic: “Fisicamente è molto forte e già solo per questo un allenatore difficilmente rinuncia a lui. Ha qualità tecnica, usa destro e sinistro senza distinzioni e la velocità lo rende imbattibile”. I giudizi positivi sul conto dell’attaccante croato sono invero innumerevoli, anche da parte di giornalisti e addetti al lavori. “Sono rimasto veramente colpito da Rebic, un giocatore fortissimo capace di svariare su tutto il fronte d’attacco e tenere costantemente in apprensione la difesa avversaria. E’ uno dei giocatori più importanti della Croazia, più ancora di Perisic, e trovo inconcepibile che il calcio italiano se lo sia…

Il dramma del Milan

https://youtu.be/JSXRx3snKFQ Mentre a Torino il mister ci mise del suo, con la Fiorentina non ha avuto nemmeno il tempo di sbagliare che ci hanno pensato i suoi giocatori a fare varie frittate in serie. Eppure, ci sono anche altri colpevoli.. Text by Egidio. Direct by Nils.Music: https://www.bensound.com Leggi l’analisi completa.

SPECIALE SuperNews – Gli stranieri in Serie A aiutano a vincere ma non è loro la colpa se la nostra Nazionale non vince più

Dall’analisi di SuperNews è emerso che se la Nazionale Italiana non riesce più a vincere dal 2006 non è colpa del numero di stranieri in Serie A, ma degli investimenti errati della Federazione e delle varie società. In definitiva, non è vero che ci sono troppi stranieri nel nostro campionato. L’altro dato interessante, è quello relativo all’incidenza dei calciatori stranieri sui risultati delle squadre di club. La maggior parte dei top club, infatti, ha in rosa almeno il 60% di calciatori stranieri. Scendendo in basso nelle classifiche dei 5 maggiori campionati europei, anche la media di stranieri in squadra si abbassa. Per realizzare il nostro studio abbiamo analizzato la presenza…

Il Milan riparte dalle certezze

Un’ Europa League da protagonisti non è assolutamente una competizione da buttare. Dopo la delusione della passata stagione, il Milan potrà ripartire dall’Europa che meno conta ma che più può aiutare a riprendere gradualmente il volo per tornare in alto, una volta per tutte. I rossoneri, il cui finale di stagione 2018-19 è stato piuttosto altalenante e poco convincente, non potranno usufruire delle ingenti entrate economiche della Champions ma avranno l’obbligo di ripartire con fermezza e convinzione, oltre ovviamente a far fronte all’addio di Gennaro Gattuso, un tecnico che ha dato tutto per la società ed è andato via da vero signore dimettendosi dopo 18 mesi di alti e bassi. Mentre…

Mission News Theme by Compete Themes.