Press "Enter" to skip to content
Egidio

Posts published by “Egidio”

Sono nato all'epoca delle Olimpiadi di Roma, nella vita non faccio lo scrittore, né il giornalista, ma tutt’altra cosa che adesso non è utile descrivere né spiegare. Mi piace scrivere. Nel corso della mia vita, sin dall’epoca del liceo, credo di aver sviluppato una discreta capacità nel raccontare ed esprimere idee, concetti, ma soprattutto sentimenti e sensazioni. Tuttora, nella vita di tutti i giorni scrivo molto per lavoro. Sono innamorato del Milan dall’età di 8 anni e questo per merito di mio padre buon’anima, ahimè, volato in cielo pochi mesi prima della Stella del 10°. Mi firmerò con lo pseudonimo di Egidio. Come molti altri di voi, ho giocato a pallone (badate bene, “a pallone”, e non “a calcio”) a livello dilettantistico-amatoriale. Giocavo centravanti (adesso sarei “una prima punta”), la maglia rigorosamente era la numero 9 ed Egidio era il soprannome che i miei amici mi affibbiarono all’epoca dei fatti, ma vi assicuro che ho segnato più reti di quante ne abbia sbagliate lo Sciagurato. Ringrazio sin d’ora chi mi leggerà, chi mi apprezzerà, chi no, ma soprattutto chi, con educazione, mi contesterà : il peggior disprezzo è l’indifferenza. Ricordate che il Milan si discute, ma si ama. Ed io lo amo.

Bologna-Milan 2-3, le pagelle di Bonaventura e compagni

DONNARUMMA Voto 6,0: primo tempo da spettatore a parte un’uscita in presa bassa al minuto 26. Nella ripresa si guadagna la pagnotta parando su Poli (minuto 49) e su Skov Olsen al minuto 64. Nulla da fare sul rigore di Sansone. CONTI Voto 6,5: giocatore totalmente recuperato sotto l’aspetto fisico e mentale, perché su quello tecnico nessuno aveva mai avuto dubbi. Sbuca dalle retrovie silenzioso ed invisibile come un sommergibile, ma è in fase difensiva che dà il meglio di sé, come al minuto 66 con una diagonale difensiva da manuale. È un osso duro per Sansone che raramente ha buon gioco su di lui. MUSACCHIO Voto 6+: la poca…

Parma-Milan 0-1, ci pensa Theo. I voti dei rossoneri

DONNARUMMA S.V.: primo tempo da spettatore. Secondo tempo, anche. Una volta che para, era in fuorigioco Gervinho. CONTI Voto 7,0: bella partita, specialmente sotto l’aspetto difensivo che è un po’ il suo tallone di Achille. Però, oggi oltre che chiudere bene su Gervinho in più di una occasione, si propone anche offensivamente, ricreando l’efficacia della catena di destra. MUSACCHIO Voto 6,0: prende chi capita dalle sue parti, fosse anche il garzone del droghiere. Gioca con mestiere, esperienza, furbizia e si propone anche come partecipante alla manovra. L’assenza di una punta che sia una lo favorisce. ROMAGNOLI Voto 6,0: al minuto 4 ha una ghiotta occasione di testa ma la spreca…

Milan-Napoli 1-1, le pagelle dei nostri

DONNARUMMA Voto 6,5: è spettacolare al minuto 46 quando preclude la segnatura ad Insigne. Para bene su Mertens al minuto 82 e su Allan al minuto 91. Bene anche per tempismo ed autorità nelle uscite alte. Tutto sommato, pomeriggio tranquillo. CONTI Voto 6,0: nei primi 15 minuti ascrive a referto due controlli difettosi. Sembra in cattiva giornata ma invece si riprende ed è molto attento difensivamente, cosa per lui notoriamente difficile. Scende una sola volta in area avversaria al minuto 20 per un cross insidioso. Oggi è stato Dr. Jekyll, altre volte Mr. Hyde. MUSACCHIO Voto 6,5: buon rientro dell’argentino. Bene sia contro la coppia dei nanetti, sia quando entra…

Juve-Milan 1-0, le pagelle di chi ha fatto quasi tutto il possibile per non perdere, senza riuscirci

DONNARUMMA Voto 6,0: causa una ottima impostazione difensiva sembra trascorrere una serata insolitamente tranquilla. Para facilmente la telefonata di Ronaldo al minuto 42, poi tutto cambia con l’ingresso di Dybala sul quale para al minuto 67, e al minuto 93. Nel mezzo la rete sulla quale non può nulla. CONTI Voto 6+: spinge con meno continuità e perciò può giocare meglio difensivamente. Doma il cugino di Ronaldo che si affaccia dalle sue parti ma quando affonda sbucando dalle retrovie è un problema per la difesa bianconera, come quando serve per il colpo di testa di Paquetà al minuto 24. DUARTE Voto 6: molto concentrato, cerca di sbagliare il meno possibile…

Milan-Lazio 1-2, le pagelle rossonere di Egidio

DONNARUMMA Voto 7,0: se è pur vero che soffre troppo su qualche presa alta, anche stasera lui c’è, eccome. Para al minuto 5 su Immobile, al minuto 37 su Correa, al minuto 75 su imbucata Lazzari/Correa e al minuto 77 su azione d’angolo. Non può nulla sui gol. CALABRIA Voto 5,5: sembra più vivo ed attento, pensa soprattutto a difendere tanto che al minuto 55 salva sull’arrembante Correa. Ancora troppe imprecisioni palla al piede che San Siro gli sta facendo notare. DUARTE Voto 5,0: si perde Immobile sul cross di Lazzari. Nell’azione del secondo gol non esce e non arretra consentendo la rifinitura di Luis Alberto. Si vede solo nel…

Roma-Milan 2-1. Le pagelle degli erroristi rossoneri

DONNARUMMA Voto 7,5: stavolta non ci sono rigori da parare, ma lui fa lo stesso il suo mestiere. Minuto 36 su Zaniolo, minuto 41 (miracoloso) su Pastore, minuto 81 ancora su Zaniolo. Proprio nella stagione del suo rilancio, altri affondano. CONTI Voto 4,5: sembra iniziare bene, presentando il nuovo schema “palla a me che la lancio”. Poi si addormenta, inspiegabilmente, commettendo errori di palleggio inaspettati e inaccettabili. Dissi in epoca non sospetta che non gli piace difendere. Esce per disperazione. MUSACCHIO Voto 5,5: litiga con Dzeko e rischia l’incolumità personale. Si immola sul gol del raddoppio senza successo. ROMAGNOLI Voto 6: poco o nulla dalla sua parte. Molto guardingo, si…

Conti, Suso, Biglia, la sagra degli errori fatali. Le pagelle dei nostri

Milan – Lecce 2-2 Le pagelle del Milan:   DONNARUMMA Voto 7: che deve fare di più? Para persino un rigore. Calderoni tira da trequarti e fa il gol da raccontare ai nipotini un giorno davanti al camino.   CONTI Voto 5,5: quando trova spazio trova anche la fiducia. Incerto nell’azione del rigore, accusa il colpo sotto l’aspetto emotivo.   MUSACCHIO Voto 6: l’attacco del Lecce non è di quelli che tolgono il sonno almeno per chi di mestiere fa lo stopper.   ROMAGNOLI Voto 6: non ha colpe specifiche. Si spinge anche in avanti.   HERNANDEZ Voto 7,5: dalla sua parte sfonda che è una bellezza. Nella difesa a…

Mission News Theme by Compete Themes.