Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Arsenal: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 6,5: Uno dei pochi che evita la bocciatura: non può nulla sui due gol, mentre salva la baracca su altre due occasioni. Calabria 5: Probabilmente ha avvertito troppo la sua prima vera serata europea. Perde una palla clamorosa in occasione del primo gol e non sale bene in occasione del secondo. Perennemente in difficoltà contro i big inglesi, si segnala solo per qualche buon cross. (Dal 79’ Borini s.v.:…

Milan – Arsenal, le probabili formazioni

Come è strano ritrovarsi qui, per Milan e Arsenal, due big d’Europa di certo più abituate al palcoscenico della Champions League. Infatti, anche se l’Arsenal non ha mai vinto il massimo trofeo continentale, ci è arrivato in finale nel 2006 e tante volte si è fermato ai quarti . Il Milan, lo sappiamo tutti, fra finali vinte e perse, ne ha giocate 11. E nella classifica perpetua della Coppa dei Campioni/Champions League,…

Merrill Lynch pronto a rifinanziare tutto il debito con Elliott

A causa della tragica scomparsa di Davide Astori, non abbiamo potuto assistere al derby di domenica sera, e con noi anche il presidente Yonghong Li, che oggi tornerà in Cina dopo aver trascorso la giornata di ieri a Milanello insieme a squadra e staff. Questo breve soggiorno a Milano sarebbe stato utile anche per parlare dal vivo con Fassone in merito all’annosa questione del rifinanziamento con Elliott. Alla ricerca di…

Un saluto a Davide Astori

Quando ho appreso della scomparsa di Davide Astori ho avuto qualche momento di shock, quasi di paralisi. Sono ritornato a rivivere velocemente quanto successo qualche mese fa quando mia mamma se ne è andata per sempre. Astori ha una storia diversa rispetto alla donna che mi ha messo al mondo, era un calciatore mentre lei un’impiegata, aveva 31 anni mentre lei 54, se ne è andato improvvisamente mentre lei dopo…

Gattuso come Willy Garbutt. Curiose analogie numeriche (e di carattere) fra due uomini di calcio

«[..] Se tra voi c’è qualche fuori-classe lo sopporterò, altrimenti per fare una grande squadra mi accontenterò dei grandi giocatori, cioè di quei giocatori che hanno un grande entusiasmo, il coraggio grande e il cuore grande. Chi non ha queste virtù non è un grande giocatore, e neanche un mediocre giocatore. Per quanto mi riguarda può vestirsi ed andarsene subito. Quelli che intendono restare devono farsi trovare tra dieci minuti,…

I top del mese di Febbraio

Romagnoli: insieme al compagno di reparto è diventato uno dei centrali migliori del campionato italiano, se non d’Europa. Sei partite consecutive senza subire gol: un dato che non si vedeva dalle parti di Milanello dai tempi di Nesta e Maldini. Non pensiamo sia un caso, anche perché i margini di crescita ci sono ancora. Eroe nella semifinale dell’Olimpico. Bonucci: il capitano, nei primi mesi della stagione, era stato additato come…

I flop del mese di Febbraio

Kalinic: purtroppo il croato continua nel suo periodo negativo. Fuori per quasi tutto il mese per problemi muscolari, all’Olimpico con la Roma si fa notare per un bell’assist a Calabria, ma con la Lazio si divora un gol a porta vuota alla fine del secondo tempo supplementare che poteva costare la finale. Neanche Gattuso sembra riuscire a rivitalizzarlo. Andrè Silva: a differenza di Kalinic, il portoghese ha dalla sua l’età…

Lazio-Milan 0-0 (4-5 d.c.r.). Le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA Voto 6: para al minuto 5 (Immobile) e al minuto 6 (Milinkovic Savic). Attento anche ai minuti 22 e 24, nel primo tempo lavora un po’ di più del solito, sebbene senza sudare troppo. Ha un eccesso di fiducia al minuto 33 (ma Immobile non ne approfitta) mentre al minuto 35 è ancora efficace sul capocannoniere del campionato. Il resto della partita soffre molto di meno. Fa il suo…

Mission News Theme by Compete Themes.