Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Donnarumma”

Grazie Gigio per le emozioni che mi stai dando

Voglio dirlo. La vicenda Donnarumma mi ha messo una tristezza.. Come una nube è piombata sull’estate, oscurandola. E quello che sta accadendo in questi giorni, lui che vola a Ibiza anzichè sostenere gli esami di maturità (li farà poi da privatista…), buona parte del popolo rossonero che lo perdona per il dietrofront e l’intenzione di firmare il contratto (che nel frattempo è diventato più ricco di 1 milione di euro), il fratello agevolato in quel modo solo perchè è suo fratello… tutto questo è meglio non commentarlo perchè si commenta da solo. Mi fermo qui, del resto non ho voglia di dilungarmi e siccome ho quasi finito, può già scaldare…

Donnarumma, è una storia un po’ complicata, è una storia sbagliata

... è una storia da carabinieri, è una storia per parrucchieri, è una storia un po’ sputtanata, è una storia sbagliata …  Sono parole di Fabrizio De Andrè in memoria dell’assassinio di Pier Paolo Pasolini.  Nel caso Donnarumma non c’è né un assassinio, per fortuna, né un Pasolini, ma sempre di un caso intricato si tratta. La faccenda per comprenderla bene va analizzata tenendo in debito conto gli aspetti psicologici, sociali, culturali e naturalmente economici che la compongono. Mino Raiola, è procuratore di Gigio da quando il ragazzino approda al Milan all’età di 14 anni; una procura firmata dai genitori che ne facevano le veci. Si dice che fu la…

Caso Donnarumma: un giorno di ordinaria follia

Pensavamo tutti che con la conclusione dell’annosa telenovela closing il tifo rossonero si sarebbe finalmente tranquillizzato e avrebbe avuto diritto a sognare di tornare grande. Troppo facile in effetti. Ecco che spunta ad inizio estate la nevrotica telenovela Donnarumma, di cui avremmo tutti fatto tranquillamente a meno. Il giorno dei social – Quella di ieri è stata una giornata a dir poco agitata e che alla fine non ha apportato alcuna novità. Tutto comincia con la comparsa su Twitter di un video in cui si vede il 99 rossonero negare un autografo ad un bambino dopo il match con la Germania. Pronta risposta del ragazzo che afferma di aver chiamato…

Baci ai quattro venti, reazioni e reagenti

La vicenda (per la verità ancora lontana dall’essere risolta) di Donnarumma, del suo contratto e di quanto ancora gli sta ruotando incontro, dimostra, casomai ce ne fosse bisogno, come il mondo del calcio venga ancora una volta relegato tra le cose poco importanti e pertanto non degne di attenzione. Forse sarà anche così. Certamente ci sono cose molto più importanti del calcio, ma è altrettanto certo che il calcio è la cosa più importante tra le meno importanti. C’è chi manifesta meraviglia, chi si indigna di fronte ad alcune reazioni apparse sui social, frutto, per così dire, “della pancia” e non della testa. Il tutto mentre quelli bravi nonché messaggeri…

99 pugnalate al cuore

Può un giocatore essere in grado di far andare di traverso 100 milioni di euro e 4 ottimi acquisti? La risposta è sì se ti chiami Gigio Donnarumma, se sei stato il più giovane a esordire ed essere poi titolare in serie A, il più giovane titolare ed esordiente in Nazionale maggiore, il portiere capace di riportare i tifosi milanisti a urlare un coro personalizzato dopo anni di poco affetto e tante critiche, il giocatore che a 18 anni è in grado di far vendere più magliette di tutti i suoi compagni di squadra ai Milan Store. Per questi e per 99 altri motivi, oggi muore una parte di ogni…

Caso Donnarumma (Atto finale): niente rinnovo

Il matrimonio tra Milan e Donnarumma non s’ha da fare: è questa la sentenza emessa da mister Carmine Raiola. L’incontro tra l’agente del calciatore e la dirigenza rossonera è durato all’incirca 45 minuti ed ha portato alla definitiva rottura tra il club e Donnarumma, con quest’ultimo che non rinnoverà il proprio contratto in scadenza 2018. Su di lui sembrano aleggiare l’interesse del Real Madrid di Perez, con un potenziale ingaggio da 6 Milioni + bonus all’anno, e quello della Juventus, che guarda caso ha incontrato lo stesso Mino Raiola poco prima che questi si presentasse a Casa Milan per porre la parola fine alla trattativa di rinnovo. Fassone e Mirabelli…

Donnarumma: Bandiera? Un venduto come Giuda

Tutti si ricordano di Giuda Iscariota, passato alla storia per aver dato il famoso bacio che tradì Gesù Cristo condannando quest’ultimo alla croce. Fortunatamente quel che stiamo vivendo in queste ore non è nulla di così drammatico perché riguarda semplicemente un giocatore che, dopo mille proclami e dichiarazioni d’amore, ha deciso di non rinnovare il contratto con la squadra che lo ha lanciato. Tutti si ricorderanno il famoso bacio dato alla maglia rossonera alla fine della partita contro la Juventus persa al ’97 dopo il rigore beffa di Dybala, un’altra persona che dovrebbe riflettere prima di fare certe dichiarazioni. A distanza di qualche mese possiamo ritenere quel bacio un gesto…

Mission News Theme by Compete Themes.