Press "Enter" to skip to content

Posts tagged as “Luiz Adriano”

Prima di tutto vendere

Manca circa un mese alla riapertura del mercato e i futuri acquisti del Milan sono ancora legati all’esito del closing. Di conseguenza non ci si può sbilanciare sui nomi dei possibili nuovi giocatori dei rossoneri e, forse, nemmeno Montella ci sta pensando troppo. Del resto questa estate aveva sognato Musacchio, Zielinski, Betancur, Badelj salvo poi ritrovarsi Gomez, Sosa e Pasalic, non certo nomi altisonanti e dal pedigree importante. L’aeroplanino è riuscito comunque a farsi da sé una propria campagna acquisti rivalutando giocatori di cui si erano perse le traccia o che non si credeva essere da Milan. Chiudendo subito il capitolo acquisti, passiamo alle cessioni perché vendere bene può essere…

Milan – Sassuolo, le probabili formazioni delle due squadre

Milan-Sassuolo: si gioca alle ore 18.00 un match decisamente importante per la corsa all’Europa League di entrambe le squadre. Per gli uomini di Vincenzo Montella è stata una settimana tranquilla, rovinata solo dall’infortunio di Luca Antonelli, il quale resterà fuori per un paio di settimane. I neroverdi di Eusebio Di Francesco invece, arrivano da una cocente sconfitta in Europa League e da una serie di infortuni. Gli emiliani però sono la bestia nera dei rossoneri, nonostante risultino anche orfani di Domenico Berardi, che dovrebbe rientrare dopo la sosta delle nazionali. Per quanto riguarda l’undici iniziale rossonero, Montella rilancia Ignazio Abate, a svantaggio di Calabria, con quest’ultimo che è stato in…

Milan, quelli del… Purgatorio

Ieri ho giudicato i peggiori rossoneri della stagione (leggi l’articolo), oggi mi occupo invece di alcune categorie speciali, collocate, per così dire, nel purgatorio: Quelli di CHI L’HA VISTO: Luiz Adriano : protagonista mancato del mercato invernale, va (e torna) dalla Cina con furore. Poi ha la malaugurata idea di tagliarsi i capelli forse per paura di essere riconosciuto. Peccato, a Donetsk era un’ira di Dio. Diego Lopez : espulso di fatto da Mastro Sinisa che a Marassi sceglie di puntare su Donnarumma, si offende a morte. Vorrebbe andarsene ma non può, però se ne andrà questa estate. Quelli IN CUI CONFIDARE. Calabria : bravo, veloce ed intraprendente. All’Olimpico assalta…

Ansia, anziani e Asia

Ansia per la finale? Poca. Ammettiamolo, è davvero poca, quasi impercettibile. C’è più che altro un pò di timore legato al risultato numerico finale, insomma diciamo che noi preferiremmo numeri piccoli, possibilmente inferiori al 3, nello score dei gol subiti. Dio del calcio, ti preghiamo, esaudisci questo nostro desiderio, se proprio questa finale deve andare male come tutti gli elementi a nostra disposizione lasciano presagire. Sia chiara una cosa: tiferemo Milan per tutti i 90 minuti + recupero + eventuali rigori, ci mancherebbe… ma bisogna pur guardare in faccia la realtà e se mettiamo sul piatto della bilancia la fiducia in questa squadra, il piatto non si abbassa nemmeno di un millimetro.…

Nord Sud Ovest Est

Va a finire che non aver ancora venduto Luiz Adriano rappresenta forse una fortuna per il Milan. Alla luce dell’infortunio di Niang, che dovrà star fuori più di una settimana, e considerando l’evidente ritardo di condizione di Balotelli e il sempre più lento rientro di Menez, Luiz Adriano rappresenta adesso un’opzione valida per il prossimo match con il Genoa, che si disputerà domenica all’ora di pranzo. Questo perchè Boateng, nonostante un paio di buoni spezzoni di partita, rimane un’incognita e Jack Bonaventura, che ha già saltato l’ultima partita, non è ancora al meglio: Mihajlovic in questo momento ha pochissime alternative in un reparto avanzato che solo pochi giorni fa sembrava sovrabbondante. Molto strano…

Doppio Boomerang: fallite due importanti cessioni

In poche ore il Milan ha ricevuto due schiaffi in faccia dal nevrotico mercato invernale, che in questo periodo sta entrando nel vivo: è infatti saltato il trasferimento di Diego Lopez al Besiktas, a cui il portiere spagnolo avrebbe chiesto un ingaggio da cinque milioni di euro netti a stagione. Il secondo fallimento odierno riguarda invece Luiz Adriano: il brasiliano è tornato in Italia, dopo aver già superato le visite mediche con il club cinese dello Jiangsu Suning, dove stava per accasarsi. Stava, appunto, perchè il giocatore non è riuscito a trovare l’accordo economico. Per questo Luiz Adriano continuerà ad allenarsi con i rossoneri, in attesa di eventuali nuove destinazioni,…

I flop rossoneri del mese di Ottobre

Diego Lopez: senza dubbio il suo peggior momento da quando è in rossonero. Inaspettatamente perde il posto da titolare conquistato dal giovane Donnarumma ma con grande stile non alza polveroni. Ad inizio Ottobre l’imbarcata di gol col Napoli, in cui non è perfetto sulla punizione di Insigne, mentre all’Olimpico di Torino è complice sul gol di Baselli, dopodiché si perdono le sue tracce. Luiz Adriano: brutte le sue prestazioni con il Napoli e il Torino, si riscatta segnando il gol vittoria con il Sassuolo, troppo poco. In campo si fa vedere pochissimo e l’alibi della cattiva assistenza di centrocampisti e colleghi di reparto è vera solo in parte: i pochi…

Luiz Adriano, il brasiliano… d’Ucraina

C’era una volta un brasiliano, che giocava a calcio in Ucraina… Molti penseranno che sia l’inizio di una favola. Invece no. È la storia di Luiz Adriano Da Souza Da Silva, meglio noto come Luiz Adriano, arrivato al Milan nell’estate 2015 per circa 8 milioni dopo aver passato allo Shakhtar Donetsk ben 7 stagioni.  Tecnica brasiliana, senso del gol, buona propensione al dribbling e all’assist. Classica prima punta, destro naturale che partecipa poco allo sviluppo della manovra. Letale in area di rigore. Con la maglia della squadra di Donetsk si è tolto diverse soddisfazioni, creandosi un ottimo palmarès: 6 Campionati ucraini, 4 Coppe nazionali, 5 Supercoppe e una Coppa Uefa.…

Mission News Theme by Compete Themes.