Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan, esordio con poker al Viareggio… e oggi c’è il Cagliari!

Grande esordio al Torneo di Viareggio per i ragazzi di Cristian Brocchi: allo stadio ‘Picco’ di La Spezia, i rossoneri hanno inflitto la pesante sconfitta di 4-1 all’Ascoli. Partita che si è complicata dopo la mezz’ora, quando il Milan subisce il primo gol per opera di Orsolini. Il match si capovolge dopo pochi minuti: al 38’ rigore per il Milan e bianconeri in dieci con l’espulsione di Quaranta. Dal dischetto Gamarra, che non sbaglia. I rossoneri passano poi in vantaggio a inizio ripresa con La Ferrara: è 2-1. Hadziosmanovic viene poi sostituito con Crociata che dopo circa 9 minuti dal suo ingresso è già a segno. Al 67’ (27’ della…

Il Milan aveva un attaccante da 30 gol a stagione e lo ha regalato

Che nel Milan non ci sia più gente con l’occhio buono, attenta alla realtà e sufficientemente competente per capire il reale valore di un giocatore, è una convinzione che molti hanno da tempo. Se così non fosse, certe cose non accadrebbero. Oggi parliamo proprio di una di queste cose, parliamo di un FATTO, come direbbe un avvocato in tribunale. Il calciatore Pierre-Emerick Aubameyang, nato in Gabon nel 1989, a partire dal gennaio 2007 ha indossato la maglia del Milan, anche se solo a livello di giovanili. Nonostante l’enorme talento, in prima squadra l’attaccante non mise mai piede e alla fine, come spesso accade in questi casi, fu costretto ad emigrare, non…

NC come non classificato, come non competitivo

Il Milan di Mihajlovic probabilmente sarà ricordato come il migliore degli ultimi tre anni. Migliore nel senso che otterrà il miglior riscontro di punti alla fine del campionato ed è questo il parametro più importante e concreto che possa esserci. Sarà sufficiente, per i rossoneri, conquistare almeno altri 10 punti da qui alla fine del campionato. Inoltre non bisogna tralasciare l’accesso alla finale di Coppa Italia, che consentirà ai rossoneri di potersi giocare un trofeo, comunque andrà a finire. Eppure, basta andare indietro di quattro anni per trovare un Diavolo molto più competitivo in campionato, capace di arrivare sul terzo gradino del podio nel torneo nazionale, a 15 punti dalla capolista,…

Niang: “Il Milan si riprenderà anche senza di me. Mihajlovic è l’uomo giusto”

Probabilmente non sarà un caso che il crollo del Milan contro Sassuolo e Chievo sia coinciso con lo stop di Niang, out per un infortunio alla caviglia dopo un incidente in auto dopo il match contro il Torino. Il francese si è sottoposto ad intervento chirurgico, e al rientro da Bruxelles ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Sull’intervento: “Sto bene, l’intervento è andato bene. Spero di farcela a rientrare per la finale di Coppa Italia”. Sulle difficoltà del Milan senza di lui: “Non è perchè non ci sono io, sembra che quando si pareggi vada tutto male ma non è così, sono convinto che i miei compagni già dalla…

Sconforto e rammarico nel post Chievo-Milan

Partita amara per il Milan quella di ieri al Bentegodi contro il Chievo, terminata con un banale pareggio. Un match in cui i rossoneri hanno dovuto fare i conti con un avversario piuttosto difficile e parecchia sfortuna, oltre che con un arbitro un tantino confuso. Nenad Sakic, secondo di Sinisa Mihjlovic: “Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, il Chievo è una squadra organizzata e fisica, che gioca molto sulle seconde palle. Nel primo tempo siamo stati un po’ troppo attenti ai compiti, dovevamo attaccare di più. Nella ripresa abbiamo avuto tante occasioni fra cui due pali: ci è mancato il gol. Se avessimo vinto non avremmo rubato nulla. Purtroppo non…

L’involuzione di fine inverno

Il pareggio del Milan contro il Chievo Verona, nel lunch match domenicale, sa di ennessima occasione mancata per gli uomini di Mihajlovic. Dopo la sconfitta di domenica con il Sassuolo ci si aspettava molto di più, non tanto nel gioco, sempre carente in questa stagione, ma nell’atteggiamento e nella voglia di portare a casa i 3 punti, che erano fondamentali per restare aggrappati al treno che porta in Europa. Treno che ora, complice la vittoria dei cugini interisti, si allontana sempre di più. Che non sarebbe stata una domenica positiva e fortunata si era capito nel pre partita, con l’infortunio di Kucka che costringe l’allenatore serbo a lasciare l’idea del…

Pareggio insipido, le pagelle del Milan

Donnarumma S.V. Si fa male nei primi 20 minuti, non giudicabile (dal 18′ Abbiati: 7 Due interventi importanti nel primo tempo, mantiene la lucidità anche nel secondo. Sempre pronto e sicuro.) Antonelli 5.5 Spinge poco, ha avuto giorni decisamente migliori. Romagnoli 6 Concede poco agli attaccanti giallublu, fa il suo dopo un breve periodo in panchina. Alex 5.5 La sua pancia sembra più grossa, forse ha partecipato a qualche party di troppo. In generale meno reattivo del solito e un pò nervoso. Abate 6 il più sveglio della retroguardia rossonera. Bentornato Ignazio. Bertolacci e Poli 5.5 Buona volontà e applicazione, ma poca qualità. Giocano nel Milan, il problema è questo. Bertolacci…

Mission News Theme by Compete Themes.