Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Pensare al calendario è completamente fuori luogo

Ennesimo momento giusto per ripartire, quello del Milan. Almeno così pare. Ora davanti ai rossoneri due match casalinghi: contro l’Austria Vienna e domenica contro il Torino. A tal proposito continuiamo a sentire la stessa considerazione che ormai ascoltiamo tristemente da anni, e che riguarda appunto la possibilità di ripartire dopo una sconfitta con una big grazie al calendario favorevole. E puntualmente dopo qualche scialbo pareggio interno cadiamo ancora di più…

2-1 per il Napoli. Le pagelle del Milan

Donnarumma 6.5 Neutralizza Insigne e Mertens, ma non Zielinski. Comunque è grazie a lui che il Milan se la gioca fino alla fine. Musacchio 5.5 Oltre agli errori di posizionamento, nel complesso non sembra mai brillare. C’è da chiedersi: bisognava andare fino in Spagna per trovare un difensore senza infamia e senza lode? Bonucci 6 Si fa notare poco, il che forse è un bene. Un paio di buoni interventi, ma…

Napoli – Milan, Sarri conferma, Montella no

Stasera gara a dir poco proibitiva per i nostri ragazzi, di scena in casa della capolista Napoli, un avversario che sembra ben più forte e più organizzato del Milan, che al contrario è ancora un cantiere aperto. Servirà una prestazione maiuscola, sacrificio, grinta e anche una buona dose di fortuna per uscire indenni dal San Paolo. Meglio non illudersi troppo e rimanere con i piedi per terra, ma contemporaneamente non…

L’Italia come il Milan: un flop

Una squadra senza un modulo preciso, priva di un gioco ragionato e con interpreti fuori ruolo che si affidano ad un possesso palla lento e compassato, troppo spesso gestito dai centrali di difesa. No, non stiamo parlando del Milan targato Montella bensì della Nazionale Italiana, o di quel che ne resta, rea di non essersi clamorosamente qualificata ai Mondiali 2018, dopo 60 anni che gli Azzurri non erano mai mancati…

Non tutto il male viene per nuocere

“Non tutto il male viene per nuocere”, una frase che molte volte si fatica a comprendere perché, quando succede un qualcosa di brutto che porta sofferenza, disperazione e tristezza, spesso non si riesce a trovare in questo anche un solo elemento positivo, un aspetto da salvare e da cui trarre un insegnamento. Una celebre frase del Dalai Lama dice “quando si perde che almeno non si perda la lezione”. L’Italia…

Black Friday: giù il prezzo per moltissimi prodotti tecnologici

Il grande appuntamento è il 24 novembre, ma già da qualche giorno sono attive diverse sensazionali offerte di Amazon, che alla settimana del Black Friday ha dedicato una serie interminabile di prodotti proposti a prezzi ribassati. Come sempre l’elettronica la fa da padrone, con occasioni alle quali bisogna prestare veramente attenzione, perchè le percentuali di sconto arrivano anche al 60%. Un esempio? Lo smartphone Homtom HT16 – 3G 5.0” HD (Android…

Cosa c’è dietro il disastro azzurro

Con ogni probabilità possiamo parlare di questo periodo come il momento più basso del calcio italiano dal lontano 1958, quando l’Irlanda del Nord fece la parte dell’attuale Svezia. È chiaro che un risultato così pesante non può derivare dal semplice risultato ottenuto sul campo, ma ha radici ben più profonde. Dai demeriti evidenti del ct, possiamo (e dobbiamo) quindi arrivare a Tavecchio, ma spingendoci ancora più in là possiamo (e…

La dura legge del gol condanna gli azzurri. Le pagelle

Buffon 6: Un intervento e mezzo, in una serata per lui professionalmente tranquilla, ma interiormente molto tormentata. Una carriera con tante vittorie importanti. E tante finali importanti perse, come questa. Barzagli 5.5 Alcuni pericolosi errori nei passaggi non macchiano troppo una prestazione complessivamente adeguata, in cui riesce anche a tentare la sorte con la capoccia, invano. Bonucci 6: Interpreta la battaglia da vero soldato. Ferito e dolorante, è fra gli ultimi…

Italia – Svezia: tutto in una sera

Stasera vincere o morire, nel senso calcistico del termine ovviamente. Non andare al Mondiale sarebbe un disastro sia in termini economici che a livello di immagine per una Nazionale con la nostra tradizione. La Svezia sulla carta è chiaramente inferiore all’Italia, ma rimontare lo 0 a 1 dell’andata non sarà affatto facile. I nord europei, a differenza dei nostri ragazzi, hanno messo in campo organizzazione tattica, compattezza e grande spirito…

Mission News Theme by Compete Themes.