Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Genoa: le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA s.v.: gioca più con i piedi che con le mani, parata su Taarabt a parte. I compagni, mossi a compassione, per solidarietà lo fanno avanzare fino sulla tre quarti di campo per battere una punizione. Per il resto assiste annoiato a quelle che al Genoa chiamano azioni offensive. DE SCIGLIO 6,5: finalmente una prestazione degna di nota, senza errori, lucida e razionale, impreziosita da un sostegno alla manovra offensiva spesso da vera ala destra e da un salvataggio di testa su un cross maligno nel recupero del primo tempo. Sempre di testa, va vicino al suo primo gol in maglia rossonera. E’ 6,5 e non 7 perché per uno…

Milan – Genoa, un pò di numeri

Due squadre che cercano assolutamente i tre punti. Il Milan, dopo la sconfitta a Torino contro la Juve, che ancora non spegne le polemiche e che ha interrotto la striscia di 5 gare consecutive senza sconfitte, e il Genoa che vuole riscattarsi dopo il derby. Posizione in classifica non proprio delle migliori per entrambe le squadre: il Milan che occupa il settimo posto, a meno 4 dalla zona Europa League, la cui ultima posizione per l’accesso è occupata dall’Inter. Genoa al quindicesimo posto, a più 14 dalla zona retrocessione. Differenza reti positiva per i rossoneri: il Milan ha segnato 41 gol, contro i 32 subiti, il Genoa è andata 30 volte…

Milan – Genoa, vogliamo subito il riscatto!

La partita di oggi tra Milan e Genoa diventa uno snodo cruciale per la stagione rossonera e questa non è una frase fatta. Il match di questa sera risulta essere fondamentale per la squadra di Montella per diverse ragioni. Innanzitutto è il primo incontro dopo quanto successo lo scorso venerdì allo Juventus Stadium, quindi si potrà misurare con mano la reazione della squadra dopo il convulso finale e gli strascichi polemici. L’episodio finale ha provocato le vibranti contestazioni di numerosi rossoneri che sono costate un turno di squalifica a Bacca, assente quindi quest’oggi, unitamente a Sosa e Romagnoli. Tre perdite davvero importanti per questo Milan, se si conta poi che…

Non lasciamoci sfuggire la qualificazione in Europa League

La 29° giornata ce la giochiamo a San Siro sabato ore 20.45 contro il Genoa di Mandorlini. Restano 10 partite alla fine, 30 punti (50 + 30 = 80 punti finali teorici). Arriviamo a questa partita con la rabbia per il trattamento ricevuto a Torino mitigata dal “bacio” finale alla maglia, in faccia a loro…, del nostro amatissimo Gigio (Gianluigi Donnarumma, Castellammare di Stabia (NA), 25/2/1999): per fare certe cose bisogna avere il pacco, bisogna averlo tutto, tanto anzi parecchio, cantava il poeta…. Che ragazzo! Che campione! Ma veniamo alla realtà: il Milan è 7°, in lotta con 5 squadre per due/tre posti (potrebbe essere utile anche il 6°) per l’accesso…

Closing, ogni parola è ormai superflua. I tifosi continuano a chiedere solo chiarezza

Abbiamo la netta sensazione che ogni parola spesa nel parlare della situazione closing (sia in positivo che in negativo, non è quello il punto) sia del tutto superflua. Da una parte i pessimisti urlano alla farsa sin dall’inizio, dall’altra gli ottimisti difendono a spada tratta la cordata cinese credendo e sperando di rivedere un giorno il Milan di un tempo. La vicenda ha assunto però, e non da adesso, toni a dir poco farseschi, tra rinvii, rassicurazioni, ulteriori rinvii, interrogativi, contratti firmati e poi ancora rinvii. Ecco perché è ormai del tutto superfluo continuare a scrivere di questa faccenda: come si fa a prendere parte in una vicenda in cui…

Ranking Uefa: Juventus in testa

Già fra le 4-5 favorite per la vittoria finale in Champions League, la Juventus consolida la sua candidatura balzando al primo posto del ranking Uefa per club, considerando ovviamente la stagione in corso (2016-17). I bianconeri precedono tre squadre spagnole, rispettivamente l’Atletico Madrid, il Real e il Barcellona. Questo il dettaglio dell’attuale Ranking Uefa, così come pubblicato su http://it.uefa.com: 1. Juventus 25.450 2. Atlético Madrid 25.228 3. Real Madrid 25.228 4. Barcelona 24.228 5. FC Bayern München 23.714 6. Borussia Dortmund 23.714 7. Leicester City 22.557 8. Paris Saint-Germain 22.483 9. Sevilla 22.228 10. Arsenal 21.557

Ottavi di Champions: fuori anche Guardiola, il riepilogo

Champions League alla resa dei conti, o quasi, dopo il setaccio degli ottavi di finale: le squadre ancora rimaste in lizza sono otto. Vediamo quali. Dopo l’ottima partita in terra portoghese, la Juventus vince anche in casa e accede ai quarti di finale, giocando un’altra volta in superiorità numerica. Il Porto si è dimostrato tutto sommato poca cosa. Bayern Monaco e Real Madrid fanno il bis in scioltezza, con il medesimo risultato dell’andata, e vanno di prepotenza ai quarti di finale della manifestazione. Spenta ogni speranza degli uomini di Sarri, che pure erano andati in vantaggio, prima di essere travolti dai colpi di testa di Sergio Ramos. La gioia è spagnola…

Quale sarà il futuro di Riccardo Montolivo?

Considerando quanto successo negli ultimi mesi, avrete notato che l’assenza di capitan Montolivo è passata quasi inosservata. Sono oramai passati più di 5 mesi da quel 6 ottobre, giorno in cui l’ha colpito l’ennesimo brutto infortunio della sua carriera e, ancora una volta, subito vestendo la maglia della nazionale. Trovandosi senza la guida del proprio centrocampo, Montella è stato bravo a lanciare Locatelli che, per qualche mese, è riuscito a rimpiazzare Montolivo. Considerando la maniera con cui si è imposto, la giovane età e le potenzialità, molti vedono il giovane centrocampista come il naturale titolare in quella posizione. Detto questo ci chiediamo quale possa essere il futuro del nostro capitano…

Una Serie A allo sbando e i record “di polistirolo” della Juve

In questi giorni continuano instancabili le polemiche post Juve – Milan, in mezzo alle quali sentiamo, costanti, frasi del tipo “ai punti avrebbe comunque vinto la Juve”, “la differenza tecnica tra le due squadre è enorme”, “non ci fosse stato Donnarumma avremmo assistito ad una goleada”. Tutto ciò è impietosamente vero, e nessun milanista può discuterlo. Semmai le riflessioni che ci portano queste frasi sono altre. Record – Con la vittoria sul Milan la Juve in casa ha centrato il 31esimo successo consecutivo (è stato il Frosinone, nel dicembre 2015, l’ultima squadra a strappare un punto ai bianconeri nel loro fortino). Un anno fa invece Buffon stabiliva il suo personale…

Torneo di Viareggio 2017: con il Milan altre 39 squadre

La 69esima edizione del Torneo di Viareggio è al via: il prestigioso torneo giovanile si svolgerà tra il 13 marzo e il 29 marzo. Moltissime le squadre partecipanti, sono per l’esattezza 40 le formazioni che scenderanno in campo: 23 club italiani (tra i quali Torino, Atalanta, Empoli, Inter, Bologna, Napoli, Milan, Fiorentina, Juventus, Genoa), 8 americane, 6 europee e 3 africane (tra le quali Athletic Union e Liac New York, lo Zenit di San Pietroburgo, il Dukla Praga – che ha vinto diverse edizioni del torneo – il Toronto, gli olandesi del Psv Eindhoven, il Bruges, il Rijeka, i brasiliani dell’Osasco, gli argentini del Camioneros, i colombiani del Cortulua, nonché i…

Modi e metodi. Risposta a Dybala

Nessun tifoso del Milan si dispera per la sconfitta con la Juventus, a Torino. Tanto più che, se rileggiamo l’undici sceso in campo, ci accorgiamo che fra i rossoneri mancavano Bonaventura, Suso e Locatelli, che da soli valgono più di mezza squadra. Parliamo da anni del deficit qualitativo dei rossoneri perfino quando questi elementi ci sono, figuriamoci quando non ci sono. I tifosi del Milan si disperano solo per il modo in cui la sconfitta è arrivata. Personalmente ho comunque poca voglia di tornare sugli episodi della partita. Voglio parlare, però, di un altro modo. Il modo indecente con cui i giocatori di Allegri per tutto il match hanno protestato con una veemenza da…

Cosa ci lascia in eredità Juventus – Milan

Inevitabile che un match delicato ed importante come quello tra Juventus e Milan ci lasci molte polemiche oltre a tanti spunti di riflessione. Raramente nella storia è capitato il contrario, e anche la gara di ieri sera allo Juventus Stadium non ha fatto eccezione. Vediamo dunque cosa ci ha effettivamente lasciato in eredità questa partita. Contropiede – Montella non ha potuto non preparare una gara impostata su una difesa compatta e ripartenze veloci. Le caratteristiche della squadra e l’enorme differenza tecnica tra bianconeri e rossoneri imponevano un atteggiamento tattico del genere. Si è cercato così di sfruttare la velocità di Deulofeu ed Ocampos e di evitare ad una mediana scarsa…

Sfiziosi gadgets rossoneri da regalare

Se cerchi un’idea regalo per il tuo papà o per il tuo ragazzo, la tua fidanzata, la mamma, la nonna, il suocero, lo zio sfegatato tifoso del Milan, forse sei capitato nella pagina giusta. Perchè forse? Perchè solo tu puoi decidere se le nostre idee sono adatte alla persona che le riceverà, ovviamente. Per quanto riguarda i prezzi invece abbiamo pochi dubbi. Amazon è quasi imbattibile e probabilmente già lo sai. Le nostre proposte? Eccole! Teezily T-Shirt Unisex Papa’ Milanista   Che dire? Si commenta da sola no? Eccola su Amazon https://amzn.to/2Ijj5bd Portafoglio Milan by Enzo Castellano, in pelle  Utile, elegante e senza fronzoli. Qui su Amazon http://amzn.to/2paZWjF Due opzioni a prezzi molto accessibili,…

Juventus – Milan 2-1, le pagelle dei rossoneri

DONNARUMMA 8: un muro. Comincia su Pjaca, prosegue su Dybala e Higuain tenendo la squadra in partita. Poi su Pjanic, su Khedira ed ancora Higuain. Sfiora anche il penalty di Dybala. Sembra che Trump stia pensando a lui per proteggere il confine con il Messico. DE SCIGLIO 5,5: si alza a sinistra e a metà campo nella linea a 4. Come suo solito, alterna cose buone e meno buone: salva sulla linea di porta in collaborazione con Donnarumma ma poi sbaglia un disimpegno in modo terrificante. Dulcis in fundo, nel convulso finale, la palla di Lichtsteiner gli sbatte addosso. Aspettando Godot… ma quanto ancora? ZAPATA 6: soffre le percussioni di Dybala ed Higuain,…

I probabili 22 in campo allo Juventus Stadium

Questa sera allo Juventus Stadium di scena l’ennesima sfida stagionale tra Juventus e Milan. I precedenti più freschi vedono sorprendentemente in vantaggio i rossoneri con due vittorie e la Supercoppa di Doha, contro la vittoria in Coppa Italia dei bianconeri. Ma questa sera sarà tutt’altra storia, gli uomini di Allegri vogliono ritornare alla vittoria dopo il mezzo passo falso di Udine e portarsi per qualche ora a +11 sulla Roma, dall’altra parte i rossoneri sono in striscia positiva da 5 partite e un risultato utile accorcerebbe le distanze per la lotta per un posto in Europa. Montella in conferenza ha predicato calma, ricordando come la corsa per l’Europa sia ancora…

Mission News Theme by Compete Themes.