Press "Enter" to skip to content

Tempi Rossoneri

Milan – Chievo 3-2, le pagelle del Milan

DONNARUMMA S.V.: incolpevole sui gol, trascorre un pomeriggio tranquillo sotto la pioggia intermittente rovinato solo da quei due minuti di ordinaria follia che solo uno sport come il calcio può regalare. BORINI Voto 5,5: comincia bene sull’uomo. Un suo filtrante per Suso al minuto 27 strappa applausi. Poi però ci ricorda che non è un difensore di ruolo ma un ripiego non tirandosi indietro al momento giusto sul cambio di gioco per Giaccherini e da lì nasce il pari del Chievo. Spinge nella ripresa, poi esce quando Gattuso ridisegna la squadra. BONUCCI Voto 6-: qualche errore di troppo ma una costante presenza nella ripresa d’assalto all’area clivense. ZAPATA Voto 6-:…

Un Conti in più, un Kalinic in meno

A poche ore da Milan – Chievo, tiene banco l’inattesa esclusione di Kalinic dalla lista dei convocati. Il croato a quanto pare si sarebbe volutamente allenato a ritmo troppo ridotto, dopo aver appreso che sarebbe partito dalla panchina. Gattuso non tollera comportamente di questo genere e la conseguenza è stata ovvia. Per un giocatore in meno, c’è un altro che ritorna: Andrea Conti finalmente è a disposizione, dopo ben 6 mesi di riabilitazione dall’infortunio. Il match di oggi è importante esattamente come ognuna delle partite di questo finale di stagione, cioè molto. Il Chievo è la terzultima squadra del campionato per rendimento in trasferta e, sulla carta, non dovrebbe avere…

Focus Rodriguez: analisi di un giocatore involuto ed inadeguato

Acquistato durante la sessione estiva di mercato, Ricardo Rodriguez rappresenta uno dei maggiori flop di mercato commessi dal duo Fassone-Mirabelli. Ed il nomignolo Ricky, di nostalgica memoria, non aiuta per niente… Il calciatore svizzero è stato prelevato dal Wolfsburg per la cifra di 18 Milioni, con una valutazione di mercato che nel 2014 aveva raggiunto la soglia dei 28 Milioni e che attualmente viaggia attorno ai 17 Milioni di euro. Da un calciatore titolare inamovibile nel campionato tedesco e nella propria nazionale ci si aspettava un alto rendimento soprattutto in fase di spinta, se si pensa che inizialmente doveva far parte di un centrocampo a 4 o a 5, una…

Where is English fair play?

L’inno inglese si intitola “God save the Queen”. Da ieri gli inglesi, o meglio i Gunners, potranno cantare “Referee saves Arsenal”, o magari salverà anche la regina. Si, perché il rigore assegnato sul finire del primo tempo agli inglesi è un qualcosa di scandaloso, un penalty del tutto inesistente. Per carità, l’arbitro può sbagliare, il giudice di porta (ma serve veramente?) pure, ma, quando vedi che vengono presi certi abbagli, non puoi che dubitare delle loro capacità. Non abbiamo la controprova che, fosse finito il primo tempo sull’uno a zero per il Milan, i rossoneri avrebbero avuto chance di passare il turno, ma comunque almeno la possibilità di giocarmela in…

Donnarumma Paperino, Suso non incide. Le pagelle del Milan

DONNARUMMA 5,5 Sul tiro di Xhaka la combina molto grossa, ma su Welbeck & company risponde bene. Peccato per l’episodio paperino.  BORINI 6,5 Grande gara dal punto di vista tattico e per la solita abnegazione. BONUCCI 6 Un paio di lanci e cross illuminanti, un paio di errori poi riparati dai compagni. Guida la difesa con sicurezza ed esperienza. ROMAGNOLI 6 Partita importante per fargli acquisire esperienza internazionale, lui non mostra di aver soggezione di nessuno e si comporta come al solito bene. RODRIGUEZ 6,5 Meglio del solito in fase propositiva, sempre attento e diligente, sfortunato nell’episodio del rigore (che non c’era). SUSO 5 Un pò in ombra. Poteva e deveva…

Arsenal – Milan: Gattuso sceglie le due punte per l’impresa

Per Gattuso e co. la parola d’ordine stasera è crederci. Perché un’impresa del genere sarebbe storica, perché l’entusiasmo c’è tutto e poi perché siamo il Milan. In conferenza il mister ha fatto chiaramente capire che non sarà una gita quella di stasera a Londra, nonostante il livello di difficoltà dell’obiettivo. Non c’è assolutamente nulla da perdere, e già una prestazione autoritaria, a prescindere dal risultato, porterebbe molta fiducia all’ambiente. Andiamo a vedere come le due squadre si presentano all’appuntamento. Qui Milan – Come detto, il Milan ha davvero poco da perdere stasera, ecco perché mister Gattuso dovrebbe proporre un modulo a due punte, utilizzato nell’ultima parte di gara al Marassi.…

S(c)orci di Londra

Quasi 9 milioni di persone vivono a Londra. Per i London fanatics, forse poco abituati al confronto, questa città è l’indiscussa capitale del mondo, il centro dell’universo, il posto migliore dove vivere. Una cosa è certa: negli ultimi decenni tutti volevano venire qui: russi, cinesi, indiani, polacchi, francesi, pachistani, nigeriani, giamaicani, rumeni, italiani, arabi. E molti ci sono venuti davvero. Una città dal richiamo magnetico, come i gadget più tecnologici di James Bond. Una città super competitiva, che si è confermata capitale europea della ricchezza: i suoi abitanti hanno il maggior potere d’acquisto d’Europa (dati di Eurostat). Una città per molti, ma non per tutti. Perchè non tutti possono permettersi…

Gattuso, un vulcano pacifico

Gennaro Gattuso in campo è sempre stato un lottatore, un gladiatore pronto a sfidare chiunque senza paura, indipendentemente dalla classe, dalla tecnica, dal blasone, da qualunque aspetto vogliate considerare. C’era una partita? Bene, Rino sarebbe stato lì in mezzo a giocarsela dal primo all’ultimo minuto, senza se e senza ma, dando il 100% o, in molte partite, anche qualcosa in più. Noi tutti tifosi rossoneri, ma non solo, lo abbiamo apprezzato proprio per questo, Ringhio è sempre stato infatti un giocatore che non si è mai tirato indietro. Da qualche stagione Gattuso ha appeso gli scarpini al chiodo e, dopo alcune annate in giro per Italia e Europa, si è…

Viareggio Cup: comincia l’avventura dei ragazzi di mister Lupi

Riparte anche quest’anno il Viareggio Cup, che ha preso il via ieri con le prime gare dei gironi e soprattutto con il giuramento di Chiesa, astro nascente della Fiorentina, che ha partecipato a questo torneo nel 2015. Inevitabilmente questa non poteva non essere un’edizione particolare, caratterizzata dall’amaro ricordo di Astori, che prese parte a questa competizione con il Milan nel 2005 e 2006. Il cammino del Milan – Proprio i rossoneri di Lupi saranno in campo oggi per la prima gara del proprio girone. Il Milan è stato inserito nel girone 8 insieme agli argentini del Cai, alla Pro Vercelli e agli statunitensi dell’U.Y.S.S. New York. Oggi alle 17 e…

Perin trafitto al 94′. Le pagelle del Milan

DONNARUMMA Voto 6: primo tempo praticamente da spettatore a meno di un cross di Laxalt. Nella ripresa para al minuto 46 su Pandev. Vede la capocciata di Zukanovic uscire al lato. Se non para lui para il VAR su Rigoni. BORINI Voto 6+: ordinato e ordinario, parte alto ma arriva meno sul fondo per il cross. Uomo buono per tutte le occasioni, si piazza a sinistra quando entra Calabria e anche lì non sfigura. BONUCCI Voto 6,5: qualche lancio all’interno di una ordinaria amministrazione. ROMAGNOLI Voto 6,5: chiusure precise e puntuali, svetta sempre (o quasi) di testa. RICARDO RODRIGUEZ Voto 6-: più nel vivo dell’azione. Ottimo cross radente per l’occasione…

Il Milan a Genova ritrova vecchie conoscenze. Ritroverà anche il sorriso?

Dimenticare l’Europa League per il sogno Champions. Dopo la brutta prestazione di giovedì in Europa League, il Milan si riaffaccia in campionato, dopo due settimane di stop, con il solo obiettivo di vincere e cercare di recuperare punti in ottica qualificazione Champions League. L’avversario di oggi è il Genoa, una squadra che, con l’arrivo di Ballardini in panchina, ha decisamente cambiato passo rispetto alla gestione Juric. Non sarà affatto facile a causa di diversi aspetti come, ad esempio, le condizioni meteo che al Marassi si preannunciano “turbolente” e l’aspetto psicologico negativo a causa della sconfitta contro l’Arsenal, dopo un lungo filotto di risultati utili consecutivi. Compito di Gattuso sarà proprio…

A Genova prevista molta pioggia: le ultime sul meteo

Genoa–Milan rinviata? Questa è l’ipotesi più estrema, ma la possibilità che ci possa essere un rinvio non è totalmente da escludere. Infatti nella giornata di domenica nella zona di Genova e nelle province vicine sono previsti molti millimetri di pioggia. La situazione è di allerta meteo in tutta la Liguria, a partire dalle ore 20.00 di oggi fino alle 20.00 di domani. Allerta inizialmente gialla, poi diventata arancione a Genova e nello spezzino. Il passaggio di un fronte atlantico determinerà piogge diffuse e rovesci in rapida estensione da Ponente verso Levante. Alta la probabilità di temporali forti, così come forti saranno i venti, con raffiche che potranno anche raggiungere e superare i…

Milan – Arsenal: le pagelle dei rossoneri

Donnarumma 6,5: Uno dei pochi che evita la bocciatura: non può nulla sui due gol, mentre salva la baracca su altre due occasioni. Calabria 5: Probabilmente ha avvertito troppo la sua prima vera serata europea. Perde una palla clamorosa in occasione del primo gol e non sale bene in occasione del secondo. Perennemente in difficoltà contro i big inglesi, si segnala solo per qualche buon cross. (Dal 79’ Borini s.v.: Entra quando il match ha poco altro da dire). Bonucci 6: L’ultimo ad arrendersi in una serata disastrosa. Sfortunata la deviazione sul primo gol, poi non commette errori e cerca di essere utile anche in fase di impostazione. Romagnoli 5,5:…

Milan – Arsenal, le probabili formazioni

Come è strano ritrovarsi qui, per Milan e Arsenal, due big d’Europa di certo più abituate al palcoscenico della Champions League. Infatti, anche se l’Arsenal non ha mai vinto il massimo trofeo continentale, ci è arrivato in finale nel 2006 e tante volte si è fermato ai quarti . Il Milan, lo sappiamo tutti, fra finali vinte e perse, ne ha giocate 11. E nella classifica perpetua della Coppa dei Campioni/Champions League, sia Milan che Arsenal sono fra le prime 10 squadre della storia, per punti conquistati. L’ambito odierno, però, è l’Europa League, ex Coppa Uefa, manifestazione minore che entrambe le squadre vogliono comunque vincere, per dare un senso alla stagione e…

Merrill Lynch pronto a rifinanziare tutto il debito con Elliott

A causa della tragica scomparsa di Davide Astori, non abbiamo potuto assistere al derby di domenica sera, e con noi anche il presidente Yonghong Li, che oggi tornerà in Cina dopo aver trascorso la giornata di ieri a Milanello insieme a squadra e staff. Questo breve soggiorno a Milano sarebbe stato utile anche per parlare dal vivo con Fassone in merito all’annosa questione del rifinanziamento con Elliott. Alla ricerca di investitori – Stando al Corriere della Sera, ci sarebbero importanti novità per ciò che riguarda il debito con il fondo statunitense. Come ormai risaputo, a Merrill Lynch è stato dato mandato di stilare un piano per rifinanziare Elliott entro ottobre…

Mission News Theme by Compete Themes.