Press "Enter" to skip to content

Bordeaux – Milan 1-2, buona la prima per i ragazzi di Montella

Buona la prima uscita del nuovo Milan targato Montella. L’amichevole con il Bordeaux viene decisa da una doppietta dello spagnolo Suso, rientrato alla base dopo il prestito al Genoa. Inutile il gol di Malcolm per i transalpini. Il tecnico campano schiera subito i titolari: in porta Donnarumma, in difesa Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli; in mezzo al campo Poli, Bertolacci, Bonaventura; tridente offensivo con Menez, Suso e Niang.

Ottimo dunque il primo tempo di Suso, che gioca una partita di sostanza, condita da due pregevoli gol, prima bravo a dribblare e calciare di destro dopo una palla rubata da Poli, poi capace di colpire con un sinistro a giro da fuori. Prova positiva anche per Niang, che nel dopo gara confessa: “Dal primo giorno in cui sono arrivato ho parlato con il mister e so cosa devo fare per diventare un campione. Futuro? Non ho mai parlato di mercato, ho la testa al Milan, sono felice qui e resterò al Milan”.

Queste invece le parole di Vincenzo Montella: “Sono contento, i ragazzi hanno mostrato volontà nel mettere in pratica i principi di gioco su cui abbiamo lavorato e fortunatamente c’è ancora margine di crescita. Era la prima partita, deve aumentare il ritmo, la velocità di gioco, la costruzione: ma siamo all’inizio e ci sono degli spiragli positivi. Bonaventura come Borja Valero? È più un trequartista che un interno di centrocampo, deve ancora assimilare il ruolo, ha sempre giocato da esterno in passato. Ha però le caratteristiche per poter giocare sia interno che esterno”.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.