Press "Enter" to skip to content

Casting per il CdA, si fanno i primi nomi

Acque agitate in casa Inter dopo l’esonero di De Boer: se è notizia fresca la scelta di Pioli come nuovo allenatore, ha fatto molto più scalpore la questione “casting”, grazie a cui il tecnico ex Lazio ha avuto la meglio su colleghi come Marcelino o Hiddink. Ironia della sorte questo termine, di natura squisitamente cinematografica, nelle ultime ore è stato affibbiato anche al mondo Milan anche se per questioni diverse.

Nuovo Cda – Secondo Repubblica è iniziata una sorta di “casting” anche al Milan, relativamente all’ambito gestionale. Il nuovo Consiglio d’Amministrazione, di certo sarà composto da 7 elementi, di cui quattro scelti dalla Sino-Europe Sports (un posto già occupato da Fassone) e tre “indipendenti” ancora da scoprire. Appurato che Berlusconi diventerà presidente onorario mentre Galliani sparirà dalla scena. Il casting verterà proprio su quei tre posti. Si cercheranno figure imprenditoriali di esplicita fede milanista in modo da coniugare competenza economica con passione sportiva. Tra i nomi trapelati finora quelli di Fabrizio Viola (in passato alla guida della Banca Popolare di Milano e del Monte dei Paschi), Marco Patuano (ex ad di Telecom) e Sergio Iasi (ora alla guida dell’Interporto Campano). 


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.