Press "Enter" to skip to content

Celtic Glasgow – Milan: le pagelle di Kessie e compagni

Celtic Glasgow – Milan 1-3, le pagelle dei rossoneri:

***

Donnarumma 6: Serata di vacanza per Gigio, che rimane inoperoso per tutta la gara. Incolpevole sul gol scozzese.

Dalot 6,5: All’inizio sembra un po’ spaesato, ma col passare dei minuti cresce in sicurezza e personalità e porta a casa un’ottima prestazione sulla destra. Si rivelerà un acquisto prezioso.

Kjaer 7: Il vichingo non sbaglia un colpo. Uno dei leader della squadra, trascina i suoi con la grinta ma anche con i rimproveri. Imprescindibile per i nostri ragazzini.

Romagnoli 6: Il capitano continua a mettere minuti nelle gambe e sembra salire di condizione. Sventa qualche velleitaria manovra offensiva scozzese e poco più.

Hernandez 5,5: Periodo non esaltante per il francese. Compie numerosi errori e soffre la presenza di Frimpong. L’unico lampo, l’assist per Diaz in occasione del secondo gol.

Tonali 5,5: Disastroso il suo inizio, con errori anche basilari. Forse paga l’emozione per il suo debutto assoluto in Europa. Alla lunga però migliora sensibilmente nonostante il grave errore sul gol scozzese.

Kessie 7: Fondamentale all’interno dello scacchiere rossonero. Dalle sue zone nonpassa un pallone e spegne sul nascere ogni iniziativa del Celtic. Esce per rifiatare in vista del monday night con la Roma. (dal 66’ Bennacer 6,5: Entra e porta ritmo e geometrie alla squadra. Grandissima giocata in occasione del terzo gol).

Castillejo 6: Unica nota positiva il bel cross per il gol di Krunic, per il resto tanto impegno e tanta corsa, senza grossi spunti tecnici (dal 79’ Saelemaekers 6,5: Si fa notare per l’assist ad Hauge nel terzo gol).

Krunic 6,5: Sembra più a suo agio in fase offensiva. Buona la sua prestazione condita dal primo gol in assoluto in maglia rossonera. Ottimo gregario (dal 79’ Hauge 6,5: Entra per fare pressing e si ritrova ad essere uno dei protagonisti con il gol che chiude la gara).

Brahim Diaz 6,5: Parte un po’ timido, e timoroso, ma anche lui, come molti suoi compagni, si scrolla di dosso l’emozione del debutto, e porta a casa una gara di livello, condita da un bellissimo gol.

Ibrahimovic 6: Fondamentale per i compagni la sola presenza del loro leader. Oggi infatti non è particolarmente ispirato e si fa notare soprattutto per l’aiuto che dà in difesa (dal 66’ Leao 5: Entra male in gara, come spesso è capitato in passato).

Pioli 7,5: Continuano i complimenti per una squadra che sembra non fermarsi più.Oggi in campo anche qualche gregario e poco è cambiato: segno di maturità e personalità. Vedremo come il mister riuscirà a gestire anche i momenti di difficoltà.


Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook , Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove. Basta cercarci! --> Social Zone
Mission News Theme by Compete Themes.