Press "Enter" to skip to content

La Roma si scioglie, il Milan no. Le pagelle dei rossoneri

Milan-Roma 2-0, 28ma giornata di campionato, domenica 28 giugno 2020.

MARCATORI: 31′ st Rebic, 44′ st Calhanoglu (su rig.).

In un pomeriggio caldissimo, i rossoneri resistono e alla fine vincono. La Roma scompare nel secondo tempo. Le valutazioni dei giocatori del Milan.

***

Donnarumma 6 Nessun impegno particolare, pomeriggio tranquillo.

Conti 6 In affanno, ma solo a tratti, nel primo tempo, poi acquisisce sicurezza e nel finale gestisce bene la sua zona senza che Perotti riesca a creare alcunchè.

Kjaer 7 Pressochè impeccabile nonostante le non perfette condizioni fisiche. Non si accorge neanche dell’ingresso di Kalinic nel finale.

Romagnoli 6,5 Nonostante qualche disattenzione (per fortuna non costata cara), il suo contributo si rivela come al solito prezioso per mantenere la porta inviolata. 

Theo Hernandez 6,5 Nel secondo tempo va quasi vicino al 7, procurandosi il rigore e sovrastando lo stanco Zappacosta (che aveva fatto meglio di lui nella prima frazione). Ci ha messo un pò a carburare, ma alla fine dei conti son stati dolori per la Roma.

Kessie e Bennacer 6+ Amici in campo e fuori, condividono anche la prestazione non certo esaltante, condita da qualche errore ma anche avvalorata da un buon lavoro in mediana.

Castillejo 5,5 Timidino, non pericoloso. Sostituito.

Calhanoglu 6,5 Non creativo ma intraprendente e sempre in movimento. In occasione del penalty spara una fucilata che non ammette difesa. Un buon periodo per lui, evidentemente i giallorossi gli portano bene.

Bonaventura 5 Fra i più deludenti, sbaglia anche una delle poche occasioni della partita e non dà mai la sensazione di pericolosità nè di esplosività atletica (questo accade già da un bel pò di tempo).

Rebic 6.5 Non riesce da solo a reggere il peso di un intero reparto, ma si fa valere col suo pressing rabbioso e qualche buona iniziativa attaccando la profondità. La cosa più utile che fa resta comunque il gol. E’ lecito aspettarsi un pò di qualità in più e maggior prudenza comportamentale, vedi ammonizione.

Saelemaekers 6,5 Entra col piglio di chi vuol far bene e si rende utile ed anche pericoloso. Veloce e pratico. Da tenere in seria considerazione.

Paquetà 6 Soliti vizi ma maggiore dinamismo del solito, anche grazie ai generosi spazi lasciati dalla Roma. Dà il suo contributo nel momento chiave della gara e tira un paio di volte in porta, rendendosi anche pericoloso in una occasione.

Leao 6 Entra nel finale dando il suo.

Pioli 7 Finalmente riesce a battere una big, se vogliamo in maniera un pò inaspettata. La sua squadra soffre il giusto nel primo tempo, forte di un reparto arretrato solido che rischia grosso solo quando Romagnoli si perde per un attimo Dzeko. Non eccede nei cambi e continua a perseguire le sue poche ma inflessibili convinzioni. Alla lunga sono proprio i suoi ragazzi a venir fuori.

Vuoi commentare questo articolo? Fallo sui nostri Social! Ci trovi su Facebook, Twitter, Instagram, Tumblr, Flipboard ed anche altrove! --> Social Zone
Sei un appassionato di scommesse? Scopri il bonus di benvenuto Sisal!
Mission News Theme by Compete Themes.